La vigilia di Trapani Shark-Monferrato, Parente: “Abbiamo le qualità per competere con tutti”

Il coach dei granata ha dichiarato che si sta migliorando anche la fase offensiva negli allenamenti

In una rinnovatissima sala stampa all’interno di un meraviglioso Pala Shark si è svolta la conferenza alla vigilia della prima gara di casa della Trapani Shark. “Oggi è una giornata importante, sento molto il clima prepartita – ha dichiarato il presidente Valerio Antonini -. Abbiamo aggiunto l’ultimo tassello al roster, vedremo se domani sarà a disposizione del mister”.

“Sentiamo tutti la responsabilità di fare un campionato importante, di vertice, per ringraziare anche la città di Trapani. Si prevedono 2500 persone alla prima e credo che il numero andrà crescendo perché i risultati consolideranno questa voglia. Vorrei che la città avesse pazienza, mi aspetto maturità, che anche nei momenti di difficoltà i tifosi si stringano alla squadra. La mia presenza è fondamentale per far capire a chi lavora per me qual è la via”.

Antoni ha poi aggiunto: “Ad oggi la città è priva di qualsiasi tipo di struttura dove poter portare avanti il settore giovanile. Qui si allenerà e giocherà solamente la prima squadra. Entro fine novembre costruiremo una struttura dedicata esclusivamente per il settore giovanile. Capienza del Pala Shark? 3400 posti, di cui un centinaio verranno completati la prossima settimana. Puntiamo ad arrivare a 4 mila entro la seconda fase ad orologio, prima dei playoff. Avevo comprato delle tribune, ma mi sono reso conto che non avevano un impatto visivo adeguato e le porteremo al Provinciale. L’invidia nasce perché siamo più forti, è normale, deve essere una cosa che fa piacere”.

A seguire ha parlato anche coach Parente: “Credo di essere fortunato perché mi è stato permesso di fare il lavoro che mi piace fare. È normale che tutti gli altri giocatori e allenatori vorrebbero essere al nostro posto. Dobbiamo raggiungere un obiettivo che passerà per delle tappe, sappiamo che più passerà il tempo più ci vorranno battere”.

“Ci sono ottime squadre e abbiamo rispetto di tutti, non possiamo giocare di fioretto come visto nel precampionato, ma abbiamo le qualità per competere con tutti. Sono veramente fortunato perché un roster del genere non è da tutti. La componente emotiva non si può sapere, soprattutto perché è la prima volta, domani alzeremo la testa e guarderemo cosa succede sugli spalti. Non possiamo sapere cosa ci attende, però è stata una settimana senza intoppi”, ha aggiunto Parente.

“Sono contento, dobbiamo proseguire a limare i nostri difetti. Dobbiamo anche inserire un giocatore nuovo negli schemi e non sarà facile perché è una pedina fondamentale. Questa squadra ha un vissuto troppo breve, non ha ancora senso parlare di difesa a zona o 3-2, ma posso garantire che possiamo fare qualsiasi cosa. Mi piace avere giocatori che coprono più ruoli, stiamo migliorando la fase offensiva in allenamento, i giocatori sanno che possono fare molto meglio“, ha concluso, infine, il coach della Trapani Shark.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
Sabato e domenica il programma dei festeggiamenti illustrati dal presidente Giovanni D'Aleo
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Direttiva a Comuni e gestori del sevizio idrico per assicurare erogazione idrica prioritaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS