La vigilia di Akragas-Trapani, Torrisi: “Bisogna essere feroci”

"Abbiamo l'obbligo di sudare la maglia per la nostra gente che verrà a sostenerci" ha dichiarato il tecnico dei granata

Secondo derby della stagione per il Trapani, il primo di quelli particolarmente caldi dei granata in questo girone I di Serie D. Alla vigilia della trasferta ad Agrigento contro l’Akragas, il tecnico Alfio Torrisi ha parlato di cosa si aspetta: “Il coefficiente di difficoltà è altissimo, incontriamo per la seconda partita consecutiva una delle squadre migliori dal punto di vista della forma e il derby con l’Akragas è sempre complicato. È una prova di maturità, ne siamo al corrente, ma l’abbiamo preparata bene e cerchiamo di mettere in campo i nostri concetti. Bisogna essere feroci. Parliamo di una squadra che ha fatto 9 punti nelle ultime tre partite. Ba trequartista? Le sue migliori qualità sono la gamba e la fisicità, penso che in quella posizione abbiamo altri giocatori, ma in caso di emergenza si potrà fare di necessità virtù”.

Sicuramente torneremo con la difesa a tre – ha proseguito Torrisi -, ci saranno occasioni di scendere in campo con quello che è un secondo modulo. Sarà importante per far rifiatare qualcuno a seconda delle partite, la squadra ha lavorato bene con entrambi i sistemi. Problemi di abbondanza? L’arrivo di Crimi è una scelta condivisa con la dirigenza e siamo consapevoli di quello che porta. È un giocatore di assoluto valore e averlo preso adesso ci permette di anticipare la sessione di gennaio. Acquadro sta facendo bene, ma riposerà anche lui. Nel reparto di centrocampo siamo tanti, ma non troppi, è sempre un’arma in più avere tanti elementi a disposizione”.

Il mister dei granata ha poi affermato: “Cristini ha qualità indiscusse, ma questo non vuol dire che giocherà sempre lui. Il percorso di crescita deve essere sempre graduale e costante, dobbiamo farlo fino alla fine della stagione. C’è voglia e l’obiettivo è nella testa di tutti. Saranno indisponibili Kragl per un problema al collo, Bolcano e Mascari che tornerà in gruppo la settimana prossima. I tifosi hanno dimostrato cosa riescono a dare e abbiamo l’obbligo di sudare la maglia per la nostra gente che verrà a sostenerci“.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione