“Il futuro di Erice in un seme di quercia”, iniziativa del CAI

Prevista un'attività di formazione agli studenti a cui seguirà la messa a dimora di semi di quercia

“Il futuro di Erice in un seme di quercia”. Questo il titolo dell’incontro sul tema ambiente che si terrà venerdì prossimo, 3 febbraio, a partire dalle ore 10, organizzato dalla sezione CAI Erice e Agroericino nella palestra del campo sportivo San Nicola.

Parteciperà all’iniziativa una delegazione di studenti degli Istituti superiori di Erice “I. e V. Florio” e “Sciascia-Bufalino” insieme alla sindaca di Erice Daniela Toscano, autorità e rappresentanti delle istituzioni. Durante l’incontro Donato Salvatore La Mela Veca, docente di Silvicoltura dell’Università di Palermo, ed altri esperti agro-forestali, insieme al presidente Cai Vincenzo Fazio, forniranno informazioni ai giovani sul valore della biodiversità e sulla necessità di redigere progetti di riforestazione della montagna di Erice. L’area, da oltre 15 anni, è stata interessata da incendi devastanti che hanno fortemente danneggiato e anche distrutto il patrimonio forestale della montagna.

“In tutti questi anni – si legge nella  nota del CAI – non è stata pianificata ancora alcuna attività di rimboschimento, lasciando i versanti della montagna fortemente esposti al rischio idrogeologico”.

L’iniziativa culturale è stata promossa con il patrocinio del Comune di Erice, dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Trapani, del Distretto Turistico Sicilia Occidentale e di Italia Nostra. Durante la mattinata sono previsti due momenti: il primo incentrato sulla formazione degli studenti che saranno coinvolti anche in laboratori creativi e nella visione di un video emotivo a tema green. A partire dalle 11 si passerà alla fase operativa di messa a dimora di semi di quercia nell’area di proprietà comunale prospicente il campo San Nicola, resa disponibile dal Comune di Erice per istituire e dar vita al “Bosco degli Studenti”. Gli allievi saranno divisi per squadre e, coordinati dal CAI e da istruttori forestali, procederanno all’attività di messa a dimora dei semi di leccio precedentemente raccolti e conservati in pre-germinazione dai soci dell’associazione.

L’attività di semina sarà coordinata dagli esperti forestali Leonardo Scuderi e Giacomo Coppola, con la supervisione del presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali Pietro Clemente.

L’attività di sensibilizzazione ambientale del CAI persegue anche il fine di far conoscere ai giovani le aree percorse dal fuoco portandovi, dove possibile, le scuole in un’operazione di sensibilizzazione sulle gravi conseguenze derivanti dagli incendi, con l’obiettivo di stimolare la coscienza sociale e di favorire, in collaborazione con il Comune, la nascita di progetti per realizzare nuove piantumazioni forestali in aree demaniali comunali e regionali.

“L’immobilismo pubblico nel ripristino dei boschi va rimoss,, anche coinvolgendo e sensibilizzando i nostri giovani, nella tutela dell’ambiente e nel ripristino dei boschi in Sicilia”, afferma il presidente del CAI Erice, Vincenzo Fazio.

Oltre alla realizzazione dei nuovi impianti, la collaborazione con gli enti competenti potrà estendersi per realizzare attività sociali di tutela e di salvaguardia ambientale. L’iniziativa del CAI non ha infatti scopo simbolico ma mira a portare avanti concretamente progetti di rimboschimento in alcune aree idonee della montagna di Erice. Il tema sarà oggetto di discussione in un prossimo seminario che si terrà ad Erice alla presenza di esponenti del governo regionale.

Quando Turandot, senza musica e salsiccia… tifa Spagna [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Ne abbiamo parlato con Natale Pietrafitta dell'Ente Luglio e Massimiliano Mazzara di Trapani Food Fest
Su sei aziende agricole controllate, riscontrate irregolarità in quattro
Resi noti i risultati dell'annuale sondaggio sul gradimento dei cittadini commissionato da Il Sole 24 Ore
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice
Tre giovani di prospettiva che vanno ad arricchire la rosa a disposizione di Torrisi
A inaugurare la nuova edizione è stata la cantante Simona Trentacoste
Il difensore ha totalizzato 142 presenze in Serie C
Per la gestione dei migranti che arrivano sull'isola

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Da via Mazzini verso piazza Ciullo e il Santuario della Madonna dei Miracoli
Formazione per il rilascio della qualifica di smart coach
Esperienze culturali, artistiche e gastronomiche pensate per soddisfare tutti i gusti e le età
Il consigliere comunale di opposizione critico con l'amministrazione Stabile
Incontri, proiezioni e spettacoli nel segno di Troisi per il 30° anniversario del film “Il Postino”