La regista Luana Rondinelli sceglie Partanna per le riprese del suo primo cortometraggio

Al centro del cortometraggio c’è il tema degli affidi e il lavoro, liberamente ispirato a un romanzo di Alessandro Savona

Si sono concluse ieri a Partanna le riprese del primo cortometraggio diretto dall’attrice e regista Luana Rondinelli; scritto dalla stessa assieme a Francesco Teresi, dal titolo provvisorio “Assunta”. Tre giorni di lavoro svolti all’interno del Castello Grifeo e per le strade di Partanna, che ha che ha ospitato il cast per la realizzazione del progetto, di cui fanno parte gli attori Donatella Finocchiaro, Antonio Pandolfo e Bruno Di Chiara, assieme al piccolo partannese Mattia Libeccio.

 

“Siamo lieti di essere stati scelti come sede ideale di questo cortometraggio – dice il sindaco Nicolò Catania – e per tale motivo abbiano fornito il supporto necessario, affinché il lavoro della troupe potesse essere svolto al meglio. Valorizzare il nostro patrimonio culturale e di bellezze naturalistiche è sempre stato uno dei nostri obiettivi prioritari. Farlo grazie a un progetto cinematografico rivolto al territorio ci è sembrato un modo utile e interessante e siamo ancor più soddisfatti del coinvolgimento anche della popolazione. Ho avuto modo d’incontrare il cast alle prese con i lavori e mi sono complimentato personalmente”.

Soddisfatta anche Luana Rondinelli, che ha portato avanti diversi altri progetti culturali nella città di Partanna. “Ringrazio il Comune per il sostegno – dice – e anche alcuni sponsor che ci sono stati vicini, quali l’Associazione Palma Vitae, l’Arci Al Circoletto di Pantelleria e GiuFè di Giusi Ferrara. Oltre alla comunità partannese che ci ha aiutato a realizzare la nostra iniziativa, con l’organizzazione di Michela Culmone e Ignazio Passalacqua”.

La direzione della fotografia è stata affidata a Daniele Savi, con Alessandro Trettenero assistente alla fotografia; i costumi sono di Dora Argento e il trucco di Gaia Gaudesi. Al centro del cortometraggio c’è il tema degli affidi e il lavoro; liberamente ispirato a un romanzo di Alessandro Savona.

“Non ero mai stata a Partanna e ne sono rimasta piacevolmente colpita – dice Donatella Finocchiaro -. A Luana mi lega un rapporto professionale che è sfociato in una bellissima amicizia. Abbiamo ricevuto un’ottima accoglienza da una comunità guidata da un sindaco particolarmente attento alle iniziative culturali e anche agli artisti del territorio, cosa assolutamente rara e per questo davvero apprezzabile”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione