La Quaresima per i fannulloni: pillole di spiritualità oggi al Museo San Rocco [AUDIO]

A Trapani si presenta la XVIII edizione con il vescovo di Acireale Nino Raspanti

Da esperienza di nicchia, l’esperienza di vivere la Quaresima – cioè i quaranta giorni che separano dalla notte di Pasqua – come un allenamento spirituale e pratico per ritornare in se stessi, riscoprire l’essenziale, dedicare più spazio alla meditazione personale e alla condivisione fraterna sfuggendo alla logica del “non ho tempo”, riesce ad avere sempre più followers anche tra i cattolici non praticanti.

Il vescovo di Acireale Nino Raspanti ha voluto spiegare ai microfoni di Trapanisi.it l’iniziativa. Clicca play per ascoltare:

È questa l’esperienza di “Quaresima per fannulloni” giunta quest’anno alla diciottesima edizione, proposta per la prima volta in Italia dalla Confraternita della Beata Vergine del Monte Carmelo di Erice e che ha visto nel tempo allargare il circuito di persone interessate a vivere questo originale percorso spirituale e pratico: un piccolo vademecum denso di spiritualità profonda e ricco anche di spunti da mettere in pratica nella vita quotidiana che suscita sempre più interesse.

Oggi, 17 febbraio il libro, edito dalla casa editrice “Il Pozzo di Giacobbe” di Trapani, insieme alla Confraternità della Beata Vergine del Monte Carmelo di Erice, sarà presentato presso il “Salone dell’Abbraccio” del Museo diocesano di arte contemporanea “San Rocco” con inizio alle ore 18.

Interverranno il vescovo don Nino Raspanti, presidente della Conferenza episcopale Siciliana e moderatore della Confraternita, e Anna Pia Viola, docente di filosofia presso la Facoltà Teologica di Sicilia, volto noto della trasmissione “A Sua Immagine” di RaiUno. Coordinerà l’incontro Lilli Genco, direttrice dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali di Trapani.

“Passo dopo passo, seguendo la liturgia del giorno mediteremo i testi che la tradizione spirituale cristiana ci offre alla scuola dei santi per entrare nell’universo di Pasqua, là dove Cristo ci precede, aprendoci circa il cammino dice il vescovo Raspanti – Dedichiamo almeno un quarto d’ora al giorno alla lettura e alla meditazione di questi testi. Un quarto d’ora di eternità che ci farà ritrovare in tutta freschezza il gioioso annuncio della nostra salvezza. Questa Quaresima ci permetta di sperimentare il conforto della fede in Dio, che non delude e salva”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"