“La psicologia dell’emergenza al servizio del territorio”, convegno ad Erice

L’evento offrirà degli importanti spunti di riflessione in relazione alla gestione delle emergenze che coinvolgono numerosi attori istituzionali, soprattutto in considerazione della cosiddetta “psicologia dell'emergenza”

“La psicologia dell’emergenza al servizio del territorio”: è il titolo del convegno che si svolgerà sabato 25 marzo 2023 nell’aula P.A.M. Dirac dell’Istituto Blackett-San Domenico della Fondazione Ettore Majorana. L’evento è stato organizzato dal Comune di Erice con l’idea del dott. Giuseppe Tilotta, responsabile della Protezione civile comunale, e della dottoressa Antonella Postorino dell’organizzazione di volontariato “Psicologi per i Popoli”, e con la collaborazione delle associazioni Humanitas e Angeli del Soccorso.

Previsti, tra gli altri, gli interventi del Prefetto dott.ssa Filippina Cocuzza, del Direttore Drpc Sicilia ing. Salvatore Cocina, del Commissario straordinario Asp Trapani dott. Vincenzo Spera, della sindaca Daniela Toscano e di numerosi esperti del settore. In basso la locandina dell’evento con tutti gli interventi.

Come sintetizzato nel titolo, l’evento offrirà degli importanti spunti di riflessione in relazione alla gestione delle emergenze che coinvolgono numerosi attori istituzionali, soprattutto in considerazione della cosiddetta “psicologia dell’emergenza” che con saperi, tecniche e strumenti specifici, opera nelle strutture operative della Protezione Civile per attività di previsione, prevenzione e soccorso alle popolazioni, e di sostegno ai soccorritori in occasione di calamità naturali o connesse con l’attività dell’uomo. Il Comune di Erice si pone l’obiettivo di informare le istituzioni, le associazioni di volontariato, la popolazione, sulla funzione e sul contributo della “Psicologia dell’Emergenza”.

«La psicologia dell’emergenza – sottolinea la sindaca Daniela Toscano – è un aspetto certamente non trascurabile, direi anzi di fondamentale importanza, della gestione degli eventi imprevedibili che possono purtroppo verificarsi nei nostri territori. Riguarda numerosi attori istituzionali e, per questo, l’approccio psicologico connesso alle emergenze va assolutamente considerato in tutte le sfumature di carattere emotivo, umano, relazionale e psichico. Ciò riguarda naturalmente sia il punto di vista delle vittime degli eventi emergenziali, che anche quello degli operatori stessi. Ringraziando il dott. Giuseppe Tilotta per l’idea e per l’organizzazione dell’evento che coinvolgerà importantissimi relatori tra esperti e personalità istituzionali, e la dottoressa Antonella Postorino per i contenuti scientifici, concludo dicendo che sono certa del fatto che da Erice partirà un importante spunto di riflessione sulla dimensione psicologica delle emergenze e su quanto sia fondamentale non sottovalutarla». programma-convegno-erice-25-marzo-2023

Trapani: Tore Fileccia ci parla di acqua e di ATM [AUDIO]

Per la partecipata, nulla di fatto nell'ultimo consiglio comunale, mentre per l'acqua i revisori decidono per il debito fuori bilancio
Per la partecipata, nulla di fatto nell'ultimo consiglio comunale, mentre per l'acqua i revisori decidono per il debito fuori bilancio
Ecco i comunicati stampa che maggioranza e opposizione hanno diffuso per i cittadini trapanesi
L’iniziativa è organizzata dal Comune, con la collaborazione di 50 attività commerciali
“È meglio che faccia da solo” è un vero e proprio varietà moderno, in tour nei più importanti teatri e piazze italiane

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Questo progetto collettivo è il risultato di un intenso anno di riflessione e ricerca da parte di 41 fotografi contemporanei
Per presentare le loro candidature nell'ambito di progetti a beneficio di persone in difficoltà economiche
A carico dei due sono risultate anche due condanne per diversi reati
Disposti il divieto di avvicinamento e il sequestro preventivo di 174.350 euro
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"