lunedì, Febbraio 26, 2024

La DIA di Trapani confisca beni ad imprenditore per oltre 15 mln di euro [VIDEO]

Avrebbe svolto il ruolo di prestanome per esponenti mafiosi di Trapani

La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito un decreto di confisca di beni – per un valore di oltre 15 milioni di euro – emesso dalla Sezione Misure di prevenzione nei confronti dell’imprenditore edile trapanese G.R.

Sin dagli anni Novanta, l’uomo – secondo la ricostruzione degli inquirenti – è entrato a far parte di un contesto societario controllato da soggetti legati alla famiglia mafiosa di Trapani, fornendo liquidità per ripianare esposizioni con il sistema bancario. Le attività investigative svolte dalla DIA hanno dimostrato che, oltre a svolgere il ruolo di prestanome delle quote spettanti ad alcuni esponenti mafiosi – tra i quali il capo mandamento di Trapani – abbia consentito alla società, della quale aveva rilevato alcune quote, di effettuare un’importantissima e redditizia speculazione immobiliare perpetrata – secondo gli inquirenti – esercitando pressioni sugli uffici comunali affinché modificassero la destinazione d’uso di un appezzamento di terreno per la realizzazione di villette residenziali. Il terreno fu poi sottoposto a sequestro nell’ambito di un procedimento penale a carico, tra gli altri, di un imprenditore la cui posizione venne definita con l’archiviazione a seguito della sua morte.

È stata dimostrata l’esistenza di uno “schema giuridico” attraverso il quale l’imprenditore aveva acquistato un’area edificabile sottoposta a vincolo giudiziario e sulla quale aveva ottenuto un’importante concessione edilizia, interponendo nel rapporto di compravendita una nuova società costituita in una regione lontana dalla Sicilia per eludere eventuali controlli da parte dell’Autorità Giudiziaria.
Il dubbio sulla liceità dell’operazione è sorto dall’analisi di un documento antiriciclaggio fornito dagli Organi di Vigilanza della Banca d’Italia sulle movimentazioni sospette eseguite attraverso un Istituto di credito della provincia di Bari.

Tra i beni sottoposti a confisca dalla DIA ci sono: una società di capitali nel settore dell’edilizia, 39 fabbricati (abitazioni, magazzini e negozi) ubicati sul territorio di Trapani ed Erice, 9 immobili sull’isola di Levanzo facenti parte di un complesso turistico residenziale, due terreni ed un conto corrente bancario. GUARDA IL VIDEO 

Baskin, lo sport inclusivo e i panathleti trapanesi [AUDIO]

Intervista ad Alessandro Aiello prima della seduta di allenamento alla palestra della scuola Pagoto dove giocano a Baskin gli atleti e gli istruttori del Granata Basket Club

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Tre meraviglie che portano la firma di Convitto, Palermo e Marigosu
Alle 17.30 la celebrazione del vicario generale della DiocesidiTrapani don Alberto Genovese
L'uomo è stato sottoposto anche al divieto di avvicinamento alla persona offesa

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Il numero uno granata ha confermato anche il direttore sportivo Andrea Mussi
Il trequartista sardo dovrebbe muoversi alle spalle di Kragl, Cocco e Convitto
Il "Consagra Innovation Hub" rappresenta un'opportunità unica per trasformare il Teatro di Consagra in un centro d'innovazione
Era ai domiciliari per furto di auto e rapina ai danni di un anziano
Il raduno è previsto domenica 3 marzo al terminal aliscafi di Trapani
Indisponibili Cristini per un lieve problema fisico e Sparandeo che va verso il recupero

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Le mie dimissioni sarebbero una fuga immotivata, forse anche un’ammissione velata di colpevolezza"
"In assenza di interventi a sostegno dei Comuni da parte della Regione Siciliana, inevitabile,l'aumento della Tari”
Si era allontanato in auto dalla sua abitazione mercoledì scorso
Coach Daniele Parente ha rilasciato una lunga intervista dove ha parlato anche di calcio e della città
Intervista ad Alessandro Aiello prima della seduta di allenamento alla palestra della scuola Pagoto dove giocano a Baskin gli atleti e gli istruttori del Granata Basket Club

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re