Ingresso illegale nel territorio italiano, arrestato un 33enne

Dopo essere arrivato a Pantelleria via mare, si fingeva turista per salire su un aereo diretto a Trapani

Arrestato dai Carabinieri di Pantelleria un cittadino tunisino di 33 anni per ingresso illegale nel territorio dello Stato. Due suoi connazionali sono stati, invece, denunciati, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

L’operazione nasce dalle attente verifiche poste in essere dai Carabinieri presso l’aeroporto dell’isola nell’ambito dei controlli di frontiera garantiti dall’Arma. Il militare addetto alla verifica della regolarità dei documenti di viaggio si è accorto che l’uomo stava cercando di imbarcarsi sul primo volo per Trapani dopo essersi allontanato dal vicino centro di primissima accoglienza dove si trovava dopo essere sbarcato sull’isola lo scorso 24 novembre insieme ad altri 15 connazionali.

Il 33enne, che ha svariati precedenti in materia di stupefacenti, già espulso dall’Italia nel 2018 con provvedimento del prefetto di Ragusa, aveva studiato il piano di fuga insieme a due connazionali provenienti proprio da Ragusa. L’idea era quella di presentarsi all’imbarco con biglietto e check-in già fatto dai complici giunti in supporto con tanto di valigia a simulare il rientro dopo una vacanza sull’isola. Nonostante questi accorgimenti adottati dall’uomo, tra i quali anche il cambio d’abito e il possesso di una carta d’identità a lui intestata, il carabiniere non è caduto nella trappola e, eseguendo tutti gli approfondimenti del caso, ha scodpequo che lo straniero era giunto illegalmente sul territorio italiano.

Dopo l’arresto, l’uomo ha confermato di aver contattato i complici per riuscire a sfuggire ai controlli di frontiera e lasciare facilmente Pantelleria per la terraferma.
Al termine delle formalità di rito, è stato rimesso in libertà dall’Autorità giudiziaria e collocato in una struttura per la quarantena in attesa dei successivi adempimenti amministrativi.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed era rimasto tutta la notte all'addiaccio. Stamattina lo ha trovato un turista
Dopo le Irregolarità rilevate da Polizia Municipale e NAS
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino