Infermieristica al Polo Universitario di Trapani: siglato accordo tra UniPa e Asp

L'Asp metterà a disposizione personale e strutture per lo svolgimento di attività formative, anche pratiche, e tirocini curriculari

Il rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Fabrizio Micari, e il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, Paolo Zappalà, hanno siglato un’intesa tra le due Istituzioni per l’attivazione di un canale del Corso di Laurea in Infermieristica presso il Polo Universitario di Trapani.

L’accordo preve il concorso dell’Università per quanto attiene ai compiti didattici e allo svolgimento delle attività frontali al Polo di Trapani mentre l’Asp metterà a disposizione personale e strutture per lo svolgimento di attività formative, anche pratiche, e tirocini curriculari.

“La sigla di oggi rappresenta un’altra concreta azione che rende sempre di più il nostro Ateneo l’Università di tutta la Sicilia occidentale. Il potenziamento delle sedi decentrate è infatti uno degli obiettivi che ho sempre messo ai primi posti nel corso del mio mandato rettorale – ha commentato il rettore Micari – . Questa intesa con l’Asp è un ulteriore tassello in cui UniPa concorre allo sviluppo del territorio trapanese con l’attivazione di un nuovo percorso di studi che risponde alle esigenze formative dei giovani a cui saranno fornite le conoscenze e le competenze necessarie per l’ingresso nel mondo del lavoro in un settore professionale di enorme importanza”.

“Sono molto contento perché, con questa firma, si conclude un percorso che ha visto l’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani collaborare con l’Università di Palermo per restituire alle ragazze e ai ragazzi della provincia la possibilità di formarsi alla professione di infermiere – ha detto il commissario straordinario Zappalà – senza essere costretti a dover andare lontano dal proprio luogo di vita. Lo ritengo senz’altro un fatto positivo che sono convinto contribuirà anche alla crescita occupazionale ed allo sviluppo dei servizi sanitari dell’intero territorio provinciale”.

“Si tratta di un momento molto importante – ha sottolineato Antonio Piacentino, presidente del Polo Universitario di Trapani – in quanto grazie alla forte volontà dell’Ateneo e alla preziosa collaborazione dell’Azienda Sanitaria Provinciale, i ragazzi potranno disporre di un corso di Laurea in Infermieristica in grado di offrire loro, insieme ad un percorso formativo altamente qualificato, enormi sbocchi occupazionali che scaturiscono dalla necessità, oggi più che mai sentita nel nostro Paese, di giovani professionisti in ambito sanitario e, più in particolare, nel campo infermieristico”.

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
L'indagine riguarda un intero nucleo familiare, radicato nel quartiere San Giuliano
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino