venerdì, Gennaio 27, 2023

Incendi in Sicilia, il Coordinamento SalviAmo i boschi contro nomina Musumeci a commissario delegato per l’emergenza

Il Coordinamento SalviAmo i boschi giudica inopportuna e paradossale la nomina del governatore Nello Musumeci a commissario delegato per l’emergenza incendi.

“Questo provvedimento, seppure rientra nella prassi amministrativa, ci lascia senza parole”, dice Mariangela Galante, portavoce del Coordinamento. “Riprendendo un vecchio detto siciliano, in questo caso quanto mai appropriato, possiamo dire che si sia voluto affidare la pecora al lupo. Evidentemente il Governo nazionale non ha tenuto conto del fallimento della politica di prevenzione e contrasto agli incendi messa in atto dal governo regionale presieduto da Musumeci”.

Già dal mese di dicembre del 2020 il Coordinamento SalviAmo i boschi aveva sollevato il problema della prevenzione degli incendi boschivi, presentando una serie di proposte concrete che non sono state tenute in alcuna considerazione dal governo regionale. Ogni richiesta di incontro è stata negata. Gli ambientalisti sono stati bollati come “sciacalli” quando hanno osato denunciare le falle del sistema. E intanto si sono accumulati ritardi ed errori di programmazione. Le opere di prevenzione, avviate ben oltre il termine in cui dovevano essere completate, sono state assolutamente inutili. Anche le convenzioni con gli agricoltori e alcune associazioni sono state tardive e poco efficaci così come il tanto strombazzato uso dei droni in funzione preventiva.

“La realtà è che la macchina dell’antincendio boschivo si è mossa con grande difficoltà a causa della storica mancanza di uomini e mezzi”, spiega Mariangela Galante. “Le esose operazioni di spegnimento aereo non sono state in grado di fronteggiare i numerosi incendi divampati in diverse parti della regione. Il mancato coordinamento tra gli attori addetti allo spegnimento ha fatto il resto. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: 78.000 ettari, pari al 3,05 % della superficie della regione, andati in fumo dall’inizio dell’anno, paesi in pericolo, aziende in rovina, colture devastate, intere comunità in crisi, luoghi di grande pregio ambientale deturpati con grave danno anche per l’economia turistica. Il colmo si è raggiunto con il decreto di riapertura della caccia dell’assessore all’agricoltura che chiude alle richieste delle associazioni ambientaliste e aggira astutamente lo stop imposto dal TAR. Per tutte queste ragioni accogliamo negativamente la decisione del Governo nazionale dal quale ci saremmo aspettati ben altre decisioni, di certo non quello che sembra essere un pannicello caldo su una ferita ormai incancrenita e passa quasi come un riconoscimento positivo per una politica di prevenzione e contrasto dai risultati fallimentari che è riuscita anche quest’anno a battere il record dei suoi danni.”.

Una carta sconto per gli studenti trapanesi [AUDIO]

Gli studenti grazie a questa Card potranno usufruire di illimitati vantaggi riservati, presso numerose attività trapanesi come bar, ristoranti, negozi, liberi professionisti e molto di più

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
La spaccatura netta del Partito Democratico con la contrapposizione tra la segreteria provinciale di Domenico Venuti e il deputato ARS Dario Safina apre a una discussione e i pentastellati provano ad insinuarsi
"Anche la Sicilia - prosegue il governatore - è stata teatro, tra il 1938 e il 1945, di quelle profonde ingiustizie"
Approvato in commissione bilancio all’ARS emendamento dei deputati Cristina Ciminnisi e Antonio De Luca del Movimento 5 Stelle
Venuti: "Quando la legge lo consente andiamo incontro ai cittadini"

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 4]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
A Trapani è possibile iscriversi al Liceo Coreutico presso l’istituto superiore Fardella-Ximenes
"L’appello che lanciamo alle Istituzioni e alle Autorità è quello di prendere celeri provvedimenti a tutela di una vita in evidente stato di precarietà e di pericolo", dice la presidente Aurora Ranno
Domani, organizzato dal circolo trapanese dell’Unione Donne Italiane, con il patrocinio del Comune di Erice, in occasione della Giornata della Memoria, l’evento di formazione dal titolo “Da dove parte il treno”
La mostra, organizzata dall'Associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII", racconta l'esperienza della Lovato come missionaria in Libano e in giro per il mondo
Assolto “perché il fatto non sussiste” dal Tribunale di Trapani, l'ingegnere Simone Cusumano, già responsabile del Terzo settore del Comune di Castellammare del Golfo. Era accusato di abuso di ufficio
Tre cittadini di Pantelleria sono stati denunciati dai Carabinieri della locale Stazione per omessa custodia di armi e munizioni, porto abusivo di armi e accensioni ed esplosioni pericolose

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Nei prossimi giorni presenterà alla città la nuova squadra
Oltre all'arma da fuoco con 5 cartucce, che ha la matricola abrasa, i Carabinieri hanno trovato un involucro con altre 20 munizioni dello stesso calibro
È stato un momento di confronto sulla piena attuazione dell’Autonomia regionale
L'assessore ieri ha giurato. “Accetto con entusiasmo e con grande senso di responsabilità questo ruolo"
Saranno stanziati 726 mila euro per mettere in atto iniziative e programmi di promozione sociale realizzati da organizzazioni e associazioni presenti sul territorio siciliano
La Giornata della Memoria sarà celebrata con la collocazione di "pietre d'inciampo" a Trapani, Alcamo e Valderice, da parte della prefetta Filippina Cocuzza

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Legge di Bilancio 2023, le principali novità in materia di energia

Con la Legge di Bilancio 2023 il governo prosegue il lavoro iniziato dal precedente esecutivo con i cosiddetti “decreti Aiuti”