In vendita il catalogo della mostra “Passaggio a Lipari”

L’esposizione ha portato nel Parco archeologico "Isole Eolie" nuove opere di Tahar Ben Jelloun e Alessandra Giovannoni

A conclusione della mostra “Passaggio a Lipari” esposta al Museo Luigi Bernabò Brea di Lipari, in collaborazione con il Parco archeologico “Isole Eolie” diretto da Rosario Vilardo, è disponibile alla vendita il catalogo edito da Il Cigno GG Edizioni (collana Le Colombe).

L’esposizione, nata da un’idea di Lorenzo Zichichi e curata da Giovanna Caterina De Feo, ha portato in questo luogo – tra i più suggestivi dell’isola e già caro agli artisti per una precedente esperienza – nuove opere di Tahar Ben Jelloun e Alessandra Giovannoni.

“Per il quarto anno di seguito grazie alla collaborazione con Lorenzo Zichichi – dichiara Rosario Vilardo – abbiamo realizzato un’altra importante esposizione di arte contemporanea. Questa volta abbiamo voluto mostrare il percorso artistico di Ben Jelloun e Giovannoni mettendo a confronto le opere prodotte da loro dieci anni fa con quelle di oggi. Questo è stato l’aspetto più interessante del progetto, capace di restituire la crescita creativa e personale, di entrambi, e la sfida che abbiamo condiviso tutti insieme”.

Tutto questo è stato reso possibile da un lato grazie alla “poesia in pittura” raccontata attraverso i colori materici e vivaci usati dal pittore marocchino, che ha riproposto i paesaggi della sua infanzia con la calligrafia araba. Dall’altro le particolarissime tele di Giovannoni hanno dato una sensazione di “non finito” grazie ai colori, a tratti sfumati, e alla luce irradiante che suggerisce un’osservazione dell’opera quasi laterale per non restare abbacinati.

“Sono molto legato al progetto che in questi mesi è stato presente a Lipari – dichiara Lorenzo Zichichi – dove sull’acropoli sorgono la cattedrale, l’ex carcere di isolamento e la chiesa di Santa Caterina che confluiscono nel Museo Archeologico Eoliano Luigi Bernabò Brea. Abbiamo pensato di trasformare in museo di arte contemporanea l’ex carcere, coinvolgendo un gruppo di artisti con il compito di lasciare un’impronta della propria interpretazione all’interno delle nove celle. Dove un tempo stavano stipate anche quaranta persone Ben Jelloun e Giovannoni hanno lasciato segni di nuova vita. Sono nate così le opere esposte, interessanti riletture ed interpretazioni dei luoghi e della loro destinazione”.

Una selezione di questa ultima produzione di Tahar Ben Jelloun, inoltre, andrà a breve ad integrare l’esposizione dell’artista già presente alla Torretta Pepoli di Erice, dove lo scrittore e poeta marocchino ha nutrito negli anni la sua ispirazione pittorica che definisce un percorso di “gioia e luce”.

È possibile acquistare il catalogo online all’interno del sito ufficiale di Il Cigno GG Edizioni (link) al prezzo di 25,00 €.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore