“In campo contro le dipendenze”, al via a Trapani progetto di sensibilizzazione per gli studenti

All'Istituto di Istruzione Superiore "S. Calvino-G.B Amico" di Trapani

Ha preso il via ieri nell’aula magna dell’ITE “S. Calvino” di Trapani, con il primo incontro in programma, il progetto “In campo contro le dipendenze” e rivolto agli studenti.

L’attività è frutto della sinergia tra la dirigente scolastica Margherita Ciotta e la Sportinvest di Valerio Antonini e vede coinvolti gli operatori del Gruppo Saman/Anteo e i tecnici del Trapani Shark.

Il progetto di prevenzione primaria prevede una serie di incontri con gli studenti dei tre plessi dell’Istituto di Istruzione Superiore per sensibilizzarli sui temi della dipendenza – da sostanze stupefacenti, alcool, gioco online, cibo, ecc. – e avvicinarli quanto più possibile alla pratica sportiva.

L’uso e l’abuso di alcol e droghe tra i giovani rappresenta una sfida sempre più pressante per la società contemporanea e un monito rispetto ad un disagio molto diffuso in una fase delicata della vita che necessita di solide sponde per mitigare il rischio di finire nelle sabbie mobili delle dipendenze.

Rispetto al consumo di alcol tra i giovani, il Rapporto ISTISAN 2023/3 Epidemiologia e monitoraggio alcol-correlato in Italia e nelle Regioni (dati relativi al 2021) dell’Istituto Superiore della Sanità evidenzia che nel 2021, 7,7 milioni di italiani di età superiore a 11 anni hanno bevuto quantità di alcol tali da esporre la propria salute a rischio.

Anche la dipendenza dalle droghe continua a mantenersi su livelli elevati tra i giovani, complici i costi più bassi e la facilità di reperimento nel web di molte sostanze. In Italia i consumi di sostanze stupefacenti risultano in aumento sia nella fascia 18-64 anni che in quella 15-19 anni, come si evince dalla Relazione Annuale del Dipartimento per le Politiche Antidroga sul fenomeno delle tossicodipendenze 2023, con un preoccupante incremento nella fascia giovanile rispetto ai dati 2021 (dal 18,7% al 27,9%) soprattutto in riferimento alle sostanze “di nuova generazione”, cannabinoidi sintetici e nuove sostanze psicoattive. Queste ultime sono state utilizzate da oltre 140 mila ragazzi (15-19 anni) nell’arco del 2022.

Prevenzione e informazione, soprattutto verso gli adolescenti, uniti a dialogo e presenza del mondo adulto, ricoprono un ruolo essenziale rispetto al fenomeno delle dipendenze. Scuola, famiglia, associazioni, assieme alle reti di professionisti costituiscono un tessuto sociale rilevante, che necessita di sempre maggiori strumenti per affiancare i giovani in difficoltà.

Relatori del primo incontro sono stati Gianni Di Malta, referente regionale del Gruppo Saman-Anteo, Marzia Lombardo, coordinatrice del Centro di Accoglienza Saman-Anteo di Trapani, e Giorgio Bonanno, responsabile tecnico del settore giovanile del Trapani Shark.
Gli esperti del Gruppo Saman-Anteo hanno condiviso con tutti gli studenti i numeri utili per contattare il centro di ascolto anonimo e gratuito. I prossimi incontri si svolgeranno venerdì 20 ottobre nell’aula magna dell’IPSIA e lunedì 23 ottobre presso la biblioteca dell’ITT “G.B. Amico”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Direttiva a Comuni e gestori del sevizio idrico per assicurare erogazione idrica prioritaria
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti