Pedalata “stupefacente”, spacciatore in bici arrestato dai Carabinier

Aveva buttato la droga nell'erba alta una volta resosi conto che non sarebbe riuscito a scappare

Nuovo arresto a Mazara del Vallo dove i Carabinieri della locale Compagnia hanno fermato un 33enne residente nel quartiere “Mazara 2” è stato fermato e trovato in possesso di 53 grammi di cocaina. Le indagini sono scaturite dall’attività di osservazione degli spostamenti dell’arrestato poiché, nonostante fosse sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali per reati contro la persona ed in materia di stupefacenti, era stato notato recarsi, anche più volte al giorno, a casa di un 47enne agli arresti domiciliari per spaccio di droga.

Nella giornata di martedì scorso, i Carabinieri hanno fermato il 33enne per sottoporlo ad ulteriori controlli poco prima che entrasse nell’appartamento dove vive il pregiudicato. L’uomo, alla loro vista, ha tentato invano di darsi alla fuga a bordo di una bicicletta ma è stato intercettato dai militari dell’Arma. Gli stessi, successivamente, si sono concentrati sulla ricerca di un piccolo pacchetto che il 33enne aveva gettato nell’erba, una volta resosi conto che non sarebbe riuscito a scappare: ‘oggetto è risultato essere un involucro in cellophane contente 53 grammi di cocaina in un unico blocco. In considerazione del quantitativo di sostanza stupefacente e della condotta dell’uomo, che ha violato anche gli obblighi della misura alternativa alla detenzione che gli era stata concessa, i Carabinieri lo hanno dichiarato in arresto.

Lo stesso, su disposizione del sostituto procuratore di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, è stato condotto alla Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani. Durante l’udienza di convalida dell’arresto, il competente giudice aveva disposto la misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico ma l’Ufficio di Sorveglianza di Trapani ha disposto l’immediata sospensione dell’affidamento in prova e, pertanto, l’arrestato resterà in carcere.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano