Il sindaco di Marsala incontra l’ambasciatore del Regno Unito

Ricordare e rinverdire i rapporti tra la città e il Regno Unito

Ricordare e rinverdire i rapporti tra la città di Marsala e la Gran Bretagna questo lo scopo della visita del sindaco della città lilybetana a Roma dove ha incontrato l’ambasciatore del Regno Unito, Edward Llewellyn. L’occasione è stata quella della ricorrenza dei 250 anni dalla prima spedizione verso i mercati di quel Paese del perpetuum. Grazie a John Woodhouse quel “vino dei contadini” cominciò ad essere commercializzato come “marsala” e le famiglie inglesi avviarono altri stabilimenti enologici nel territorio marsalese.

Ma i legami tra le due comunità non sono solo di tipo commerciale: basti pensare al ruolo svolto dalle navi militari britanniche nello Sbarco dei Mille del 1860, alle ricerche archeologiche a Mozia promosse da Joseph Whitaker, alla nave punica portata alle luce da Honor Frost e alla Chiesa Madre di Marsala dedicata a San Tommaso Becket, vescovo di Canterbury.

“Ho trovato ampia condivisione e riscontrato apprezzamenti per le iniziative che promuoveremo nei prossimi mesi – dichiara Grillo – e su cui ho chiesto l’Alto Patrocinio dell’Ambasciata. Nell’invitare l’ambasciatore nella nostra città, ho anche auspicato che possa avviarsi una collaborazione a fini turistici e anche commerciali. Sotto l’egida della Regione Sicliana, infatti, è nostro intendimento organizzare incontri tra i nostri imprenditori e quelli inglesi, soprattutto nei settori economici e produttivi dell’agroalimentare, ittico ed enogastronomico”.

L’incontro nella sede diplomatica romana ha anche riguardato altri temi su cui il sindaco di Marsala ha richiamato l’attenzione di Llewellyn. Si è fatto riferimento alle tratte aeree che collegano Trapani con il Regno Unito, alla necessità di avviare progetti di restauro di opere storiche risalenti al periodo inglese a Marsala (baglio Woodhouse, Palazzina Ingham…), al Museo del Vino che sarà realizzato a Palazzo Fici e in cui verrà esaltato il legame tra la città e gli Inglesi.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Disposti il divieto di avvicinamento e il sequestro preventivo di 174.350 euro
Per presentare le loro candidature nell'ambito di progetti a beneficio di persone in difficoltà economiche
A carico dei due sono risultate anche due condanne per diversi reati
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Si alterneranno tre spettacoli, dedicati a bambine, bambini e alle loro famiglie, dal 27 luglio al 16 agosto
In un’atmosfera suggestiva, gli spettatori potranno godere di spettacoli musicali immersi nei vigneti della cantina Baglio Oro
Questo progetto collettivo è il risultato di un intenso anno di riflessione e ricerca da parte di 41 fotografi contemporanei
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani