Il ricorso di Ferrante per Palazzo Cavarretta, verso un “ribaltone” in Consiglio

TRAPANI. Ribaltone in vista al consiglio comunale. La Prefettura ha ultimato il riconteggio delle schede, come aveva disposto il Tar in seguito al ricorso presentato da Domenico Ferrante, primo dei non eletti a Palazzo Cavarretta nella lista “Demos”, in merito ai voti a lui assegnati ed a quelli di Laura Genco, seconda più votata nella stessa lista. I due erano divisi da 4 voti (375 Genco contro i 371 di Ferrante), ma secondo una prima ricostruzione sarebbe avvenuto il “ribaltone”, con Ferrante che sarebbe passato avanti di 4 preferenze. Evenienza, questa, che se confermata poi dal Tar nella sentenza del 7 marzo, dovrebbe prevedere un cambio in Consiglio, con Ferrante che sostituirebbe Genco.

“Attendo l’esito del Tar, confidando nella magistratura” è stato il commento di Domenico Ferrante, mentre Laura Genco non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione, rimandando al suo legale.

I FATTI – La vicenda è complessa. Dai voti presenti nei verbali dei presidenti di sezione, a Domenico Ferrante erano stati attribuiti 373 voti contro i 369 di Laura Genco e, così, il seggio sarebbe andato a Ferrante. Dalle verifiche della commissione elettorale, però, Ferrante scendeva da 373 a 371 e la Genco passava da 369 a 375, con un conseguente ribaltone che portava Laura Genco in Consiglio, a discapito di Ferrante. Così l’ex consigliere ed assessore ha presentato un ricorso al Tar, evidenziando alcune criticità in due sezioni. La prima, alla sezione 19, riguarda solo Ferrante che passava dai 2 voti dei verbali a 0, come accertato dalla commissione elettorale. La seconda alla sezione 61 dove, sempre secondo Ferrante, la commissione elettorale conteggiava a Laura Genco 8 voti in più. Dai verbali ne emergevano 41, mentre la commissione alla fine ne accertava 49 e la differenza di 8 voti, sempre per Ferrante, sarebbe accertata dalla somma delle preferenze della lista Demos nella sezione 61: 380, mentre considerando per la Genco 49 voti, questi dovevano diventare 388.

IL CONTRO-RICORSO. Al tempo stesso, poi, la consigliera comunale Genco ha presentato un altro ricorso, in via condizionata, attraverso il quale evidenzia due anomalie a suo danno avvenute nelle sezioni 19 e 39, attraverso i quali la stessa consigliera Genco avrebbe “perso” cinque voti totali, due nella 19 e 3 nella 39.

Venti anni di Arte a Trapani da Diart al San Rocco [AUDIO]

Don Liborio Palmeri questa sera ricorderà una storia tutta trapanese
Situati in contrada Cozzogrande, chiusi tempo fa per presenza di nitrati
Da 2 a 3 su Karlsruhe-Baden Baden, da 4 a 5 sul capoluogo piemontese
Le prime misure individuate dalla cabina di regia regionale
Le funzioni ad interim sono state assunte dal presidente Schifani nell'attesa di una nuova nomina
Iniziativa a cadenza mensile in cui gallerie d'Arte e artisti aprono le loro porte al pubblico per visite e acquisti
I cittadini ottengono uno sgravio di 100 euro annui utilizzando la compostiera gratuita

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L’intervento di messa in sicurezza è stato finanziato dalla Regione con 40 mila euro
Vietata la vendita di cibo e bevande in forma ambulante in alcune vie del centro storico
In piazza Vittorio l'evento che promuove la cultura del rispetto dell’Ambiente attraverso il linguaggio della Musica
Dalla perizia commissionata ad un tecnico, ammontano ad oltre 20.000 euro
Si tratta di un seminario diviso in due parti e, per decisione del Direttivo Unipant, sarà offerto gratuitamente alla cittadinanza