Il Consiglio comunale di Erice ha approvato il Regolamento sul “Contenimento del consumo di nuovo suolo”

"Il Regolamento aderisce al generale principio introdotto dalla vigente normativa di limitare il consumo di nuovo suolo per fini edificatori"

Il Consiglio comunale, durante la seduta di mercoledì 5 luglio 2023, ha approvato il Regolamento sul “Contenimento del consumo di nuovo suolo alla luce dei contenuti dell’art. 22 della L.R. n. 16 del 10/08/2016 e s.m.i., nonché dell’art. 1 della legge 15/12/2004 n. 308 – Approvazione Regolamento denominato: “CRITERI PER L’ATTUAZIONE DELLA CESSIONE DELLA CUBATURA”. Il Regolamento, redatto dal 6° Settore – Gestione del territorio alla luce delle recenti disposizioni normative, è stato votato all’unanimità dei consiglieri presenti (Aiello, Amodeo, Cavarretta, Favara, Maltese, Messina, Milana, Nacci, Pollari, Riggio e Spina).

«Il Regolamento, come si evince dal titolo, aderisce al generale principio introdotto dalla vigente normativa di limitare il consumo di nuovo suolo per fini edificatori – commenta la sindaca Daniela Toscano -. Quest’Amministrazione condivide pienamente i principi del predetto Regolamento, avendo come obiettivi programmatici il recupero, la valorizzazione, il riordino urbanistico dell’intero territorio comunale attraverso piani, regolamenti, agevolazioni e semplificazioni procedurali, garantendo naturalmente in maniera prioritaria al cittadino i servizi ed il diritto all’abitazione».

«Con questo Regolamento, Erice si allinea alle indicazioni dell’Europa e delle Nazioni Unite che impongono due obiettivi – commenta l’assessore con delega ad opere pubbliche e difesa del suolo, Pino Agliastro –. Innanzitutto l’azzeramento del consumo di suolo entro il 2050, poi, entro il 2030, un saldo negativo rispetto all’incremento demografico. In questo senso, è volontà dell’Amministrazione istituire in tempi brevi il SUE (Sportello Unico dell’Edilizia) che ci consentirà un continuo ed attento monitoraggio del fenomeno. Crediamo che sia fondamentale operare per una gestione il più possibile armoniosa e sostenibile del nostro territorio, tutelare il paesaggio, attuare politiche di pianificazione urbanistica il più possibile rispettose e responsabili, nel pieno rispetto del magnifico luogo in cui abbiamo l’orgoglio e la fortuna di poter vivere».

L’almanacco di oggi mercoledì 24 aprile 2024

In questa rubrica tutto quello che c'è da sapere sulla giornata di oggi
In questa data si celebrano la fine dell'occupazione nazifascista e la Resistenza
Dal 26 al 29 aprile nel centro storico cittadino
Siciliano, lascia la guida della Questura di Imperia
Il provvedimento riguarda la vendita di alcolici e la diffusione di musica
L'appuntamento per la provincia di Trapani è previsto per il 19 maggio al Museo di Arte Contemporanea di Alcamo
Si tratta di circa tremila lavoratori potranno essere assunti da Enti locali, ASP e Aziende ospedaliere
L'Associazione Nazionale Partigiani Italiani ha espresso la propria indignazione
Residente a Santa Ninfa, si era ferito ieri ed è rimasto tutta la notte all'addiaccio
La sentenza con la formula “perché i fatti non costituiscono reato”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"Superare la precarietà nei contratti di lavoro e di rendere più sicuro il lavoro nel sistema degli appalti"
Il sindaco Forgione: "Dopo decenni di attesa ci avviamo alla conclusione dell'iter"
Si lavora per individuare e definire strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno
Il deputato regionale ribatte alle dichiarazioni del segretario provinciale e della presidente dell'Assemblea
Esprime delusione e scoramento per il clima politico nel massimo consesso cittadino
Nell'ambito di controlli effettuati in un'azienda di Mazara del Vallo