Il 37° Stormo di Trapani cambia comandante e rinnova il drappo della Bandiera di Guerra

Al colonnello pilota Moris Ghiadoni è subentrato il pari grado Daniele Donati

Il 37° Stormo dell’Aeronautica di stanza a Trapani Birgi rinnova il drappo della propria Bandiera di Guerra e cambia comandante.

La cerimonia si è svolta stamattina alla presenza del generale di Divisione Aerea Luigi Del Bene, comandante delle Forze da Combattimento di Milano, alle cui dipendenze si trova il 37° Stormo,
Il drappo della Bandiera di Guerra del Reparto trapanese, che è stato concesso dal Presidente della Repubblica ed è insignito di Medaglia d’Argento al Valor Militare e dell’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia, rappresenta il lavoro, la dedizione e la lealtà di tutte le donne e gli uomini che, negli anni, hanno servito le Istituzioni repubblicane sotto l’insegna del 37° Stormo. Essa, con il suo intrinseco significato di fedeltà, raffigura, per gli appartenenti alle Forze Armate, il legame con il passato e l’esempio a cui ispirarsi ai fini dell’assolvimento della missione nel quotidiano.

Il passaggio di testimone alla guida dello Stormo è avvenuto tra il colonnello pilota Moris Ghiadoni – destinato ad un nuovo incarico presso la Direzione per l’Impiego del Personale Militare dell’Aeronautica –
ed il pari grado Daniele Donati.
All’evento hanno partecipato rappresentanti delle Istituzioni civili, militari e religiose del territorio.

Ghiadoni, nel suo discorso di commiato, ha evidenziato come “…dalla gestione della pandemia alla nuova e preoccupante crisi internazionale che apre imprevisti scenari che influiscono sulla vita quotidiana di tutti noi, l’Aeronautica Militare ed il 37° Stormo non si sono mai fermate ed hanno continuato ad operare per assicurare, senza soluzione di continuità, la salvaguardia delle Istituzioni e la protezione dei cittadini”.

“Mi inserisco oggi in un Reparto composto da uno splendido gruppo di persone – ha detto nuovo comandante Donati – consapevole che a parlare devono essere i fatti, mentre a giudicare i risultati e ad insegnare devono essere gli errori. Da oggi io sono al vostro servizio per consentirvi di operare nelle migliori condizioni possibili. Ringrazio il colonnello Ghiadoni per aver reso il mio compito più facile, essendosi preso cura del 37º Stormo come solo un padre di famiglia sa fare”.

“L’odierna cerimonia – ha sottolineato il generale Del Bene – ha sancito un momento di discontinuità nello Stormo caratterizzata da due concetti cardine che si intrecciano: l’alternanza e la continuità funzionale. In relazione a quest’ultima sono tre gli elementi che reputo particolarmente importanti: La continuità di missione, in primis dedicata alla Difesa dello Spazio Aereo; la continuità di valori, con specifico riferimento al giuramento prestato a cui ogni azione e decisione deve ispirarsi; la continuità nell’azione di comando che richiede perseveranza ed arte nel comandare, ma soprattutto scienza nel controllo”.
Il 37° Stormo “Caccia” è uno dei cinque Stormi dell’Aeronautica Militare che assicurano la difesa aerea nazionale e il servizio di “Quick Reaction Alert” della NATO.

Fileccia v/s Barbara, polemica a suon di “Pop Fest” [AUDIO e VIDEO]

Barbara "In estate tornerà la ruota panoramica", Fileccia "Se è così, la prossima festa di capodanno la organizzo io!"
Sono il 51enne Francesco Marchese, la 43enne Giuseppa Valentina Piccione e la 43enne Donatella Ingardia
Non metteva post pubblici, ma utilizzava molto la messaggistica privata
Sabato 28 e domenica 29 aprile nella piazza ex Mercato del pesce
"Su altre opere candidate dal Comune di Trapani si aprirà un tavolo di confronto con la governance della ZES"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Gli studenti di alcune scuole primarie parteciperanno ad una visita teatralizzata
Dopo la notifica della misura della custodia cautelare in carcere aveva accusato un malore