“I musei sommersi di Sebastiano Tusa”, presentato il progetto dall’associazione Tempo Reale

"Con l'evento di oggi - afferma Danilo Gianformaggio, presidente Tempo Reale - vogliamo portare all'attenzione l'importanza del mare per la città di Trapani, realizzando dei nuovi punti d'immersione dove si possano ammirare i reperti archeologici"

Ieri pomeriggio si è tenuto presso la terrazza della Lega Navale di Trapani, un incontro dedicato al mondo sommerso e ai lavori e progetti realizzati da Sebastiano Tusa noto archeologo, scomparso pochi anni fa e innamorato del suo lavoro e della sua Sicilia.

L’evento è stato organizzato dall’associazione Tempo Reale presieduta da Danilo Gianformaggio, in stretta collaborazione con Free Divers diving Center di Trapani dalla Fondazione Sebastiano Tusa, dalla Lega navale di Trapani e della Legambiente sezione di Trapani.

L’incontro ha messo in risalto l’attività subacquea con l’intervento di Nino Calamia Responsabile Archeo Camp “Free Divers” e con l’intervento di Valeria Li Vigni Tusa in cui ha raccontato gran parte dei progetti realizzati da Tusa in giro per la Sicilia e le possibilità che il mare di Trapani e delle Egadi possa offrire a tutti i subacquei che desiderano conoscere e esplorare le sue profondità.

“Con l’evento di oggi – afferma Danilo Gianformaggio, presidente Tempo Reale – vogliamo portare all’attenzione l’importanza del mare per la città di Trapani, realizzando dei nuovi punti d’immersione dove si possano ammirare i reperti archeologici che il mare custodisce in profondità e successivamente realizzando in collaborazione con la fondazione Tusa dei corsi specifici a Trapani”.

“Sono molto contenta di questo momento condiviso con gli amici trapanesi – dice Valeria Li Vigni Tusa, presidente Fondazione Tusa – e sono sicura che da oggi potranno nascere nuovi progetti e nuove opportunità in cui da sempre Sebastiano credeva si potessero realizzare a nel mare di Trapani”.

“Siamo entusiasti di questo evento – aggiunge Sara Menegatti, responsabile Free Divers Sicilia – , perchè crediamo fortemente che la subacquea e le ricerche subacquee nel mare di Trapani trovino il posto ideale per realizzarle attraverso dei corsi Padi che a breve partiranno”.

“La Lega Navale – spiega Nicola Di Vita, presidente Lega Navale di Trapani – è vicina a chi conosce il mare e ne sa cogliere le sue immensità, pertanto da oggi siamo felici che insieme agli organizzatori dell’incontro possano nascere altre attività inerenti alla cultura marinara e alle immersioni”.

“Siamo felici che si sia realizzato questo evento a Trapani e che punti alla valorizzazione del mare nel pieno rispetto dell’ambiante” ha concluso Enzo Martinez, presidente Legambiente Trapani.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce
Biglietti a 10 euro acquistabili fino a sabato nei punti vendita cittadini del circuito GO2
Manifestazione con gli studenti al boschetto di via Salemi