venerdì, Febbraio 3, 2023

“Gli autobus di Carlo Lungaro”

Una nuova storia raccontata da Andrea Castellano nel suo blog

Con quella stazza e quella voce tonante, no, di certo non passava inosservato, Carlo Lungaro. La presenza scenica, insomma, era imponente, ma c’era anche dell’altro. C’era, per esempio, che quando aveva due anni, la Storia, quella con la “s” maiuscola, era entrata potentemente nella sua vita e in quella della sua famiglia.

Gli era capitato, nella Roma occupata dai nazisti, un padre poliziotto dal nome d’altri tempi, Pietro Ermelindo, che non aveva voluto saperne di farsi i fatti propri, come tutti gli consigliavano. Aderendo alla Resistenza, coi gruppi di Giustizia e Libertà, aveva preso rischi seri, finendo a via Tasso a febbraio e quindi alle Fosse Ardeatine il 24 marzo 1944.

Con una storia così, insomma, si cresce con le spalle forti, non solo in senso fisico. La famiglia Lungaro, rientrata a Trapani e guidata da una madre coraggiosa, non s’abbatté, tutt’altro: il fratello maggiore, Alberto, diventò medico, Carlo si laureò a Palermo in Economia, Pietro, nato pochi mesi dopo la morte del padre, entrò in Banca d’Italia.

Carlo diventò funzionario e poi dirigente dell’Eni, ma approdato dall’altra parte della Sicilia, a Priolo, si ricordò del suo passato nella pallacanestro: giovane, aveva giocato nella gloriosa Rosmini dei miracoli degli anni Sessanta, coi fratelli Vento, Crimi, Castelli e la banda che toccò per un anno la serie A.

La Rosmini di inizio anni ’60 con Carlo Lungaro

L’amore per lo sport era rimasto, e con le spalle forgiate nella Roma messa a ferro e fuoco del ’44, ecco un’altra impresa: da presidente della società di basket femminile, costruzione di un palasport privato, scudetto nel 1989 e poi Coppa dei Campioni nel ’90. Avete letto bene: Coppa dei Campioni. A Priolo.

Aveva avuto pure degli incarichi tecnici al fianco del sindaco Bianco a Catania, occupandosi di trasporti pubblici.

Una volta in pensione, trovato il tempo per riannodare i fili della sua vita, gli erano tornati in mente, potenti, Roma e la storia del padre partigiano, dimenticato nella sua città d’origine. Nacque così un libro, portato in giro per l’Italia: alla scuola di polizia a Roma (dove la figlia del colonnello Montezemolo, anche lui ucciso alle Ardeatine, osservava con un pizzico di stupore e disappunto come a ricordare quel partigiano sconosciuto ci fosse un sacco di gente), a Genova, nella famigerata Bolzaneto del G8, a Palermo, nella caserma proprio a Lungaro intitolata, a San Donato Milanese, il luogo in cui Carlo si era trasferito, con un inatteso e commovente saluto d’un sindaco leghista. E tutto grazie all’opera di Carlo, che col suo vocione riusciva ad instillare allegria pur raccontando fatti tragici.

Carlo Lungaro è morto pochi giorni fa, dopo mesi di malattia. Sarà un’assenza pesante, non ci sono sostituti paragonabili: la sua capacità di raccontare dovremo dividercela un po’ per uno. Ma per pareggiare dovremo essere tanti.

(Nella sua vita straordinaria, Carlo Lungaro si era occupato, come detto, di trasporti pubblici. Una volta mi raccontò che a Catania dovevano sostituire un certo numero di autobus, lui s’accorse che quelli vecchi non erano poi da buttar via, e così li regalò “lo sai a chi, Castellano? Al compagno Fidel, gli autobus di Catania circolano a L’Avana”, la frase seguita da una fragorosa risata che mi spostò di metri. Una leggenda? Non direi, Carlo Lungaro era capace di questo e altro).

Trapani, stop ai “furbetti del suolo pubblico” [AUDIO]

Una task force formata da funzionari del Settore Suap e agenti della Polizia municipale sta effettuando sopralluoghi e già sono state elevate alcune sanzioni

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Sarà gestito dalla Clomy Club - società dilettantistica a responsabilità limitata - per la durata di sette anni
Gli giovane denunciato dai Carabinieri avrebbe indotto un 66enne di Valderice ad effettuare bonifici, per un importo totale di quasi 2 mila euro, su una carta postepay
L'equipaggio ha svolto complessivamente 305 ore di pattugliamento nelle acque greche intorno a Samos nell’ambito dell’operazione “J.O. Poseidon 2022” sotto l’egida dell’Agenzia europea Frontex
Oltre duecento interventi previsti nelle prossime settimane
Madre degli editori e del direttore di TrapaniSì.it, fondò l'azienda editoriale con il marito Orazio Conforti

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

Bonus gas e luce 2023, cosa cambia

Con la legge di Bilancio 2023 arrivano novità anche sul bonus bollette per le spese di luce e di gas
Sono 373 gli attuali positivi al Covid accertati tra i residenti nella provincia di Trapani. I ricoverati in ospedale sono 41
La raccolta è quindi ripartita oggi pomeriggio, secondo il calendario prestabilito
Tra i denunciati dai Carabinieri, un ventisettenne trovato con un coltello a serramanico e dosi di marijuana e hashish
Consegnato al LCC un dossier realizzato dalla Consulta Provinciale degli Studenti sulle criticità presenti nelle scuole superiori di Trapani e provincia
Gli interventi di aiuto sono finalizzati a compensare la differenza tra il costo energetico 2022 e il costo energetico 2021 fino ad un massimo di 20 mila euro per ciascuna impresa e minimo 500 euro
Anche aTrapani e provincia nuova riorganizzazione territoriale della Cisl che valorizza il territorio, la presenza e il dialogo del sindacato con le realtà locali

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Agente di commercio noto per aver rappresentato alcune delle aziende italiane più eleganti e di alta qualità nel settore dell'abbigliamento
Sono stati ricevuti dal questore Salvatore La Rosa i 12 poliziotti assegnati alla Questura di Trapani dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza nel mese di gennaio scorso
A gennaio, dall'aeroporto di Trapani sono transitati 43.293 passeggeri pari al +56% rispetto allo stesso mese del 2022
Tra le attività previste c'è anche il rafforzamento della collaborazione tra le ASP e l'Ufficio scolastico regionale per organizzare incontri tra esperti del settore e studenti di tutte le province della Sicilia
Ancora per tutto il mese di febbraio sarà possibile, per i contribuenti siciliani, pagare gli arretrati del bollo auto senza sanzioni e interessi.
Si voterà con il proporzionale solo nel capoluogo, in tutti gli altri con il sistema maggioritario: Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Paceco, Pantelleria, Partanna, Poggioreale, San Vito Lo Capo, Santa Ninfa, Valderice e Vita

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re