venerdì, Dicembre 8, 2023

“Gli autobus di Carlo Lungaro”

Una nuova storia raccontata da Andrea Castellano nel suo blog

Con quella stazza e quella voce tonante, no, di certo non passava inosservato, Carlo Lungaro. La presenza scenica, insomma, era imponente, ma c’era anche dell’altro. C’era, per esempio, che quando aveva due anni, la Storia, quella con la “s” maiuscola, era entrata potentemente nella sua vita e in quella della sua famiglia.

Gli era capitato, nella Roma occupata dai nazisti, un padre poliziotto dal nome d’altri tempi, Pietro Ermelindo, che non aveva voluto saperne di farsi i fatti propri, come tutti gli consigliavano. Aderendo alla Resistenza, coi gruppi di Giustizia e Libertà, aveva preso rischi seri, finendo a via Tasso a febbraio e quindi alle Fosse Ardeatine il 24 marzo 1944.

Con una storia così, insomma, si cresce con le spalle forti, non solo in senso fisico. La famiglia Lungaro, rientrata a Trapani e guidata da una madre coraggiosa, non s’abbatté, tutt’altro: il fratello maggiore, Alberto, diventò medico, Carlo si laureò a Palermo in Economia, Pietro, nato pochi mesi dopo la morte del padre, entrò in Banca d’Italia.

Carlo diventò funzionario e poi dirigente dell’Eni, ma approdato dall’altra parte della Sicilia, a Priolo, si ricordò del suo passato nella pallacanestro: giovane, aveva giocato nella gloriosa Rosmini dei miracoli degli anni Sessanta, coi fratelli Vento, Crimi, Castelli e la banda che toccò per un anno la serie A.

La Rosmini di inizio anni ’60 con Carlo Lungaro

L’amore per lo sport era rimasto, e con le spalle forgiate nella Roma messa a ferro e fuoco del ’44, ecco un’altra impresa: da presidente della società di basket femminile, costruzione di un palasport privato, scudetto nel 1989 e poi Coppa dei Campioni nel ’90. Avete letto bene: Coppa dei Campioni. A Priolo.

Aveva avuto pure degli incarichi tecnici al fianco del sindaco Bianco a Catania, occupandosi di trasporti pubblici.

Una volta in pensione, trovato il tempo per riannodare i fili della sua vita, gli erano tornati in mente, potenti, Roma e la storia del padre partigiano, dimenticato nella sua città d’origine. Nacque così un libro, portato in giro per l’Italia: alla scuola di polizia a Roma (dove la figlia del colonnello Montezemolo, anche lui ucciso alle Ardeatine, osservava con un pizzico di stupore e disappunto come a ricordare quel partigiano sconosciuto ci fosse un sacco di gente), a Genova, nella famigerata Bolzaneto del G8, a Palermo, nella caserma proprio a Lungaro intitolata, a San Donato Milanese, il luogo in cui Carlo si era trasferito, con un inatteso e commovente saluto d’un sindaco leghista. E tutto grazie all’opera di Carlo, che col suo vocione riusciva ad instillare allegria pur raccontando fatti tragici.

Carlo Lungaro è morto pochi giorni fa, dopo mesi di malattia. Sarà un’assenza pesante, non ci sono sostituti paragonabili: la sua capacità di raccontare dovremo dividercela un po’ per uno. Ma per pareggiare dovremo essere tanti.

(Nella sua vita straordinaria, Carlo Lungaro si era occupato, come detto, di trasporti pubblici. Una volta mi raccontò che a Catania dovevano sostituire un certo numero di autobus, lui s’accorse che quelli vecchi non erano poi da buttar via, e così li regalò “lo sai a chi, Castellano? Al compagno Fidel, gli autobus di Catania circolano a L’Avana”, la frase seguita da una fragorosa risata che mi spostò di metri. Una leggenda? Non direi, Carlo Lungaro era capace di questo e altro).

Trapani: dicembre si apre con “Natale al Chiostro” [AUDIO]

Ad aspettare i cittadini e le cittadine di Trapani ci saranno artisti, artigiani, commercianti e creativi

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Previste processioni in diversi centri della Diocesi di Trapani
"I cittadini dell'isola di Levanzo possono contare sul fatto che la mia Amministrazione è impegnata ad assicurare la regolarità della fornitura e dell'erogazione idrica sull'isola". Lo dice il sindaco delle Egadi
Convenzione tra l'Autorità di bacino della Presidenza della Regione Siciliana e l'Ente sviluppo agricolo
La mostra nella sede di Assostampa ricorda i giornalisti siciliani che hanno perso la vita portando avanti il loro lavoro

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Caratterizzato da sonorità Tech-House, accompagnate da un vocal latin che rende la produzione ancora più accattivante, il singolo d’esordio di DJ VINCE immerge l’ascoltatore verso un ritornello irresistibile e tutto da ballare
L'operatore che attiva l'erogazione non è più sull'isola ma deve arrivare ogni giorno da Trapani
Circa un terzo dei Comuni siciliani, con una popolazione residente di circa 320 mila persone, sono oggi sprovvisti di sportelli bancari
Il deputato trapanese dei Dem, Dario Safina, denuncia l’ennesimo tentativo del centrodestra di "sporcare" le risorse naturali del territorio
La manifestazione offre un programma variegato che spazia dalle tradizioni alle espressioni più moderne
Bocciati gli emendamenti dei deputati del M5S e del PD che avrebbero consentito a Trapani e Lampedusa di accedere al contributo straordinario ai Comuni per le emergenze legate a sbarchi e assistenza ai migranti

Feta al forno con pomodorini e olive: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

[Spotify] L’effetto farfalla – podcast

https://open.spotify.com/episode/4InuLvqdjUfJAUfcr8zLdj?si=f7e8a2ae87124dc8 Anche un piccolo cambiamento nelle condizioni iniziali di un sistema complesso può portare a grandi differenze nei suoi risultati finali Giancarlo Casano Lettere dal Fronte è...

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
I tre uomini soccorsi dalla Guardia Costiera di Mazara del Vallo erano a bordo di un'imbarcazione con il motore in avaria
L'uomo denunciato dalla Polizia ad Alcamo era entrato in due abitazioni impadronendosi di gioielli
Chiesta manutenzione del “Boschetto di via Salemi” e sua intitolazione a Mauro Rostagno
La sentenza appellata riguarda gli imputati Paolo Ruggirello, Vito Mannina e Alessandro Manuguerra
I cittadini saranno portati gratis all’ospedale "Sant’Antonio Abate" per effettuare una donazione di sangue nella fascia oraria dalle 8 alle 10
Il giovane arrestato dai carabinieri guidava un'auto senza assicurazione e privo di patente

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re