Giunta regionale: Pierobon lascerà, l’UDC indicherà una donna

Per l'assessore uscente si parla di un ruolo tecnico

Alberto Pierobon lascerà la giunta Musumeci. È l’epilogo di una lunga giornata di riunioni tra il presidente della Regione Siciliana e i vertici dell’Udc e poi tra gli stessi dirigenti del partito, riuniti in conclave.

L’assessore dovrebbe rimettere la delega nell’arco di 48 ore. Al suo posto, l’Udc, rappresentato nel governo anche da Mimmo Turano (Attività produttive), dovrebbe indicare una donna, come sollecitato dal governatore che, ai dirigenti di partito, avrebbe spiegato la necessità di anticipare la sentenza del Tar che, tra dieci giorni, si pronuncerà sul ricorso con il quale viene contestato al governo regionale siciliano il mancato rispetto della parità di genere.

Secondo fonti di partito, Musumeci avrebbe elogiato l’attività amministrativa dell’assessore Pierobon riconoscendogli il lavoro svolto sul piano rifiuti e avrebbe ipotizzato per il tecnico veneto un ruolo di esperto, per non disperdere il patrimonio di competenze acquisito in tre anni.