Giro di spaccio nella “Trapani bene”, condanne per 11 persone

La droga veniva acquistata dalla banda a Palermo, in Calabria e in Campania

Si è concluso con la condanna di undici dei dodici imputati il processo a carico di una banda di spacciatori di stupefacenti che aveva tra i propri clienti anche diversi esponenti della cosiddetta “Trapani bene”, tra cui un notaio. La sezione penale del Tribunale di Trapani, presidente Daniela Troja, ha emesso oggi il dispositivo della sentenza.

La pena più severa, 30 anni di reclusione, è stata inflitta a Massimiliano Voi, ritenuto, assieme a Mariano Galia, condannato a 21 anni e quattro mesi, a capo del sodalizio criminale smantellato, nel novembre 2014, dai poliziotti della Squadra Mobile. I due, secondo l’accusa, oltre ad aver messo su la banda, si occupavano dell’acquisto della droga – cocaina e hashish – effettuando trasferte a Palermo, in Calabria e in Campania e scegliendo, di volta in volta, l’autista e il mezzo di trasporto. La droga, poi, veniva venduta nei luoghi della movida trapanese.

Le due donne condannate sono Giuseppa Costa e Maria Papa, entrambe a 3 anni e 3 mesi di reclusione più 9.200 euro di multa. Per loro il pm aveva chiesto quattro anni di reclusione.
Queste le condanne per gli altri componenti della banda: Annibale Baiata (22 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione), Salvatore Damiano (5 anni e 2 mesi e multa di 15.500 euro); Crispino Erice (6 anni e 26 mila euro di multa), Giuseppe Rinaudo (10 anni); Antonio Voi (11 anni), Francesco Fiorino (3 anni e 3 mesi di reclusione più 9.200 euro di multa), Francesco Paolo Salerno (4 anni e 8 mesi di reclusione e 14mila euro di multa).

Assolto, perché il fatto non costituisce reato Dario Mighali. I giudici hanno disposto l’interdizione perpetua dai pubblici uffici per Massimiliano e Antonio Voi, Mariano Galia, Annibale Baiata, Giuseppe Rinaudo,  Salvatore Damiano e Crispino Erice e per cinque anni nei confronti dei restanti condannati.

A Nino Barone il Premio letterario nazionale “Maria Fuxa – Città di Alia” [AUDIO]

Nel podcast dell'intervista potrete ascoltare anche "mi chiamanu pueta"
La Regione consegnerà attestati di merito agli Enti locali virtuosi
Sono due i progetti, uno da 5,5 milioni di euro e l'altro da 8,5 milioni, già presentati dall'Amministrazione comunale nel 2023
Nominati vice rappresentante e referenti per i settori Formazione, Progetti e Giovani
Tre avvisi da 1,3 milioni per promozione di imprese, associazioni ed Enti locali
Si aggiungono alla serie tematica sul Patrimonio artistico e culturale italiano
La città è nella rosa delle dieci selezionate per celebrare le eccellenze creative nazionali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il nuovo Museo intitolato a John Woodhouse presentato dal sindaco Grillo
Si va verso il Sold Out per il prossimo 24 aprile, ultimissimi biglietti solo in galleria
La divisa indossata contro il Siracusa riporta una patch celebrativa
Lo spettacolo è inscritto nel cartellone della XVI Rassegna teatrale “Lo Stagnone – scene di uno spettacolo”, organizzata dalla Compagnia teatrale “Sipario”