Giorni corsari #giorno25 – Cresce la paura a Valderice dopo i nuovi casi, il sindaco striglia Musumeci

Dopo i due nuovi casi di coronavirus, a Valderice cresce la paura. Il sindaco Francesco Stabile rassicura i suoi concittadini e attacca il governo regionale.

E intanto gli esercenti adottano delle misure per impedire il contagio. Consentito l’accesso nei punti vendita solo a coloro che sono muniti di mascherina o di qualcosa che copra le vie respiratorie. Il parere dell’esperto.

Non accennano a placarsi le polemiche attorno all’ospedale di Marsala dopo la chiusura del pronto soccorso. Le richieste del sindaco di Petrosino Gaspare Giacalone e la risposta del direttore dell’Azienda Sanitaria Provinciale Fabio Damiani.

Questo e altro nel diario del giorno a cura di Maurizio Macaluso. Con il sindaco di Valderice Francesco Stabile, il dottore Biagio Pedalino, medico epidemiologo, il sindaco di Petrosino Gaspare Giacalone e il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani Fabio Damiani.

 

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale