Giornate della Memoria Trapanese 2022, scoperte targhe ai caduti [VIDEO]

La cerimonia, organizzata dall’Associazione Vittime Civili di Guerra sez. Trapani presieduta da Giovanni Barbiera, con il patrocinio del Comune, ha visto partecipi numerose autorità, studenti e docenti, parenti delle vittime e non solo

Scoperte le targhe affisse presso il monumento di via XXX Gennaio, con i 510 nominativi dei caduti trapanesi sotto le bombe della Seconda Guerra Mondiale ritrovati grazie alle ricerche condotte dal Maestro Claudio Maltese. La cerimonia, organizzata dall’Associazione Vittime Civili di Guerra sez. Trapani presieduta da Giovanni Barbiera, con il patrocinio del Comune, ha visto partecipi numerose autorità, studenti e docenti, parenti delle vittime e non solo. Poco prima, in via San Michele, ad opera dell’associazione “Strada della Passione”, è stata scoperta una “pietra d’inciampo” a ricordo della chiesa di S. Michele.

Guarda il video integrale della cerimonia:

“Non sono trapanese e per questo ho un dovere doppio nei riguardi dei trapanesi, che mi hanno dato fiducia 4 anni fa per cercare di servire al meglio questa città – dichiara il Sindaco Giacomo Tranchida -. Mi fa specie che a volte si perda il senso del valore che la comunità trapanese ha avuto nel tempo: traffici commerciali, vittime di eccidi mafiosi e di guerra. Ecco perché abbiamo voluto dare un nome e cognome a tante persone che fino ad ora erano solo un numero. Bambini, donne e uomini che sono stati strappati all’affetto dei loro cari, periti sotto le bombe, saranno oggi impressi per sempre nella memoria, affinché i più giovani possano essere portavoce del loro immane sacrificio. Grazie davvero a chi si è adoperato affinché tutto questo fosse possibile, è fondamentale essere custodi del passato per evitare che tragedie come queste possano ripetersi. Un pensiero giunga in particolar modo agli amici ucraini, che stanno soffrendo oltremodo il dramma di una guerra ingiusta che ha fatto conoscere anche agli occhi dei più giovani le barbarie delle invasioni che non vorremmo mai più vedere in televisione e sui giornali”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale