“Giornata nazionale degli alberi’, le iniziative di Legambiente a Trapani ed Erice

Appuntamenti Il 19, 23, 24 e 27 novembre

Torna la “Festa dell’albero” promossa e organizzata da Legambiente. Il 19, 23, 24 e 27 novembre, con il patrocinio dei Comuni di Trapani ed Erice e dell’Ufficio Pastorale sociale del Lavoro della Diocesi di Trapani e la partecipazione dell’Istituto Alberghiero di Erice, dell’Istituto Comprensivo “Nunzio Nasi” di Trapani e del centro diurno “Oltre L’Orizzonte” di Erice, si rinnova l’appuntamento con la storica campagna dell’associazione ambientalista, giunta alla sua ventisettesima edizione.

Una manifestazione dedicata, oggi più che mai, al contributo degli alberi nella lotta alla crisi climatica e all’insostituibile ruolo che svolgono per la tutela dell’intero ecosistema e della biodiversità.

La Giornata nazionale degli alberi, istituita dal Ministero dell’Ambiente, è finalizzata alla promozione della tutela ambientale, alla riduzione dell’inquinamento e alla valorizzazione del verde urbano.

“Il ruolo importante degli alberi – sottolinea Benigno Martinez, presidente del Circolo “Nautilus” Trapani Erice di Legambiente – è quello di catturare l’anidride carbonica, producono ossigeno, ci proteggono dal sole evitando il fenomeno delle ‘isole di calore’. Svolgono funzioni fondamentali per mantenere gli equilibri del pianeta ma troppo spesso nelle aree urbane si toglie spazio al verde per dare campo libero alla cementificazione”.

Si comincia sabato prossimo, 19 novembre, alle ore 10, presso il centro diurno “Oltre L’Orizzonte” di via Miceli a Erice Casa Santa con ragazzi che frequentano il centro e l’Amministrazione Comunale di Erice, seguiranno iniziative per la messa a dimora di nuovi alberi il 23 novembre a Pizzo Corvo, sulla montagna di Erice, con gli studenti dell’Alberghiero, il 24 presso la scuola dell’Infanzia e Primaria “Don Lorenzo Milani” dell’Istituto Comprensivo Nunzio Nasi in via De Santis Trapani con i piccoli e l’Amministrazione Comunale di Trapani, e il 27 novembre di nuovo a Pizzo Corvo con associazioni e cittadini di Erice.

La Festa dell’Albero quest’anno si svolge nell’ambito del progetto Europeo Life Terra, di cui Legambiente fa parte, e che si prefigge l’importante obiettivo di piantare 500 milioni di alberi, di cui 9 milioni in Italia nei prossimi 4 anni.

Tutte le messe a dimora che Legambiente realizzerà in Italia entro il 30 giugno 2025 (di almeno 10 piante per area) saranno inserite nel contatore di Life Terra e si provvederà alla geolocalizzazione delle singole piante, attraverso una App, elaborata nel Life Terra, che ne permetterà la visualizzazione nella mappa europea del progetto.

Trapani a secco, l’assessore spiega [AUDIO]

La situazione del servizio idrico nel territorio comunale
Con quattro vele, arretra Pantelleria che quest'anno si ferma a tre
Producer francese da oltre 9 milioni di ascoltatori mensili, oltre 1 miliardo di streams totali e numerosi Dischi d'Oro e di Platino
Saranno presenti cinque unità e mezzi fino al prossimo 13 settembre
È un'esperienza che combina degustazioni di vini pregiati e prodotti agroalimentari, incontri con i produttori, masterclass esclusive, con un percorso artistico suggestivo
La passeggiata sonora prevede di camminare in silenzio, concentrandosi sull’ascolto dell'ambiente, considerando la propria presenza al suo interno
Tale manifestazione vedrà gallerie d’arte, spazi creativi e atelier di artisti aprire le porte ai visitatori

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il 5 luglio riapre il museo che racconta la pesca del tonno
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"