giovedì, Febbraio 22, 2024

Giornata Mondiale dell’Acqua, Federconsumatori Sicilia: “C’è ancora molto da fare”

La legge regionale approvata nell'agosto del 2015, la numero 19, ha recepito buona parte dei contenuti della legge di iniziativa popolare e consiliare, ma non tutti

Federconsumatori Sicilia partecipa alla Giornata Mondiale dell’Acqua condividendo pienamente il tema di quest’anno: “Diamo valore all’acqua”. Il valore dell’acqua, però, non deve essere quello economico: l’acqua va considerata un bene comune per l’intera umanità, perché è fondamentale per la nostra esistenza. Una risorsa così preziosa, non può essere considerata una merce, né può essere quotata in Borsa una azienda privata che ne gestisce l’erogazione ai cittadini perché il rischio, fortissimo, è che l’acqua diventi oggetto di speculazione finanziaria.

Oggi in Sicilia “dare valore all’acqua” significa accelerare gli investimenti necessari per superare le infrazioni comunitarie per la mancata depurazione delle acque reflue, ma anche continuare la lunga battaglia per l’Acqua pubblica nella nostra Regione, che non è ancora finita.

Nel 2010, i Movimenti che si sono mobilitati per l’acqua pubblica, dopo avere raccolto in Sicilia 90.000 firme per i referendum nazionali contro la privatizzazione dell’acqua, ne hanno raccolto altre 35.000 per proporre una legge regionale di iniziativa popolare per la gestione pubblica dell’acqua, con l’appoggio anche di 135 Consigli comunali e di una Provincia.

La legge regionale approvata nell’agosto del 2015, la numero 19, ha recepito buona parte dei contenuti della legge di iniziativa popolare e consiliare, ma non tutti: occorre ancora eliminare il livello di gestione del servizio idrico denominato “sovrambito”, che oggi è gestito da Siciliacque (azienda il cui capitale è al 75% in mano alla multinazionale francese Veolia, e per il restante 25% della Regione Siciliana). Siciliacque vende l’acqua all’ingrosso, ad un costo eccessivo, ai gestori dei nove ambiti territoriali provinciali.

Occorre anche procedere, così come prevede la legge regionale, alla verifica dei gestori privati dove il servizio è scadente ed il costo della tariffa è oltre la media, come a Caltanissetta e a Enna. Va verificato se siano stati rispettati gli impegni assunti dal gestore in fase di affidamento del servizio in materia di investimenti e qualità del servizio.
E’ fondamentale anche completare l’iter d’approvazione dello Statuto dell’Azienda Pubblica Speciale Consortile, come deliberato dall’Assemblea Territoriale Idrica di Agrigento, e avviare tale percorso anche nella provincia di Siracusa, come deliberato dall’Assemblea Idrica competente.

Bisogna infine rendere effettivi gli strumenti di partecipazione attiva dei cittadini già previsti dalla normativa regionale, come il Comitato consultivo degli utenti a livello regionale e territoriale.

Federconsumatori Sicilia ha inviato specifiche richieste in tutto il territorio regionale per avviare il confronto con i tantissimi gestori che non hanno aggiornato le proprie Carte di Qualità dei Servizi, mentre sportelli di Federconsumatori presenti sul territorio regionale sono a disposizione dei cittadini per offrire assistenza su eventuali controversie con il proprio gestore, per i problemi di fatturazione (autolettura, consumi, conguagli, rimborsi, indennizzi e trasparenza delle bollette) e i chiarimenti in merito ad allacciamenti e bonus idrico.
L’elenco degli sportelli presenti nel territorio siciliano è visionabile sul sito Web di Federconsumatori Sicilia al seguente link http://www.federconsumatorisicilia.it

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
I provvedimenti si riferiscono a fatti accaduti in occasione delle partite casalinghe contro Acireale e Canicattì
È stato trovato in possesso di circa 160 grammi di hashish
Bisogna essere in regola con il pagamento delle bollette idriche
L'animale, dotato di microchip, è stato restituito al proprietario

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Le apparecchiature sono state ripristinate e il servizio è nuovamente funzionante
I tagliandi possono essere acquistati online o al botteghino dello stadio Romeo Galli
Non si hanno sue notizie da ieri
Raccolte 2.545 sacche grazie a 1.861 associati
Iniziativa del Comune in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani
Appello per la “Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
"L'aumento nella fornitura idrica a Sicilacque non è sufficiente, specialmente con la condotta di Bresciana chiusa per riparazioni"
Lo spettacolo di giovedì sarà ricco di battute, sketch e riflessioni
L'autismo raccontato attraverso l'arte
All'evento ha partecipato anche la docente referente del liceo dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, Monica Fulloni
L'assessore regionale Sammartino: «Presto il bando per i danni da peronospora»

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re