Giornata internazionale contro la violenza, le iniziative di CO.TU.LE.VI.

L'organizzazione di volontariato presenterà il proprio programma di attività annuale da strutturare presso gli Istituti scolastici denominato “Educare all’intelligenza emotiva”

Giovedì 25 novembre in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, l’organizzazione CO.TU.LE.VI. presenterà al pubblico diverse iniziative organizzate dagli operatori e dai volontari del Servizio Civile.

Si partirà dalla condivisione di un video tematico nel quale interverranno le Autorità e i rappresentanti delle locali Istituzioni che sarà visionato e commentato presso numerose scuole di ogni ordine e grado delle province di Trapani, Palermo e Messina aderenti all’iniziativa; sempre nel corso della medesima giornata, poi, i volontari del Servizio Civile di Trapani ed Erice presenteranno, presso la sala Fulvio Sodano di Palazzo d’Alì, una rassegna tematica ad esito di minuziose ed analitiche ricerche sul fenomeno della violenza di genere in ambito locale.

“Nonostante le non poche difficoltà organizzative e logistiche dovute alla pandemia ancora in corso – dichiara la presidente Aurora Ranno – abbiamo voluto donare agli studenti e ai cittadini delle comunità nelle quali operiamo, diversi e plurimi spunti di riflessione e crescita sul mai abbastanza dibattuto fenomeno della violenza di genere e della sopraffazione in tutte le sue forme. Ciò è stato reso possibile grazie all’instancabile lavoro dei nostri volontari, dei nostri operatori del Servizio Civile Universale che abbiamo voluto coinvolgere in armonia con il programma di intervento Educare alla Legalità contro ogni forma di violenza e discriminazione approvato dal Dipartimento delle politiche giovanili e alla disponibilità e sensibilità degli Istituti scolastici, delle Amministrazioni comunali aderenti e delle Autorità che ci hanno sempre sostenuto in questo nostro cammino. Ringrazio – conclude la presidente Ranno – anche i componenti della Commissione Pari Opportunità del Comune di Trapani della quale io mi onoro di far parte, per essere riusciti a strutturare altre importanti attività aventi ad oggetto la tutela e la promozione dell’equilibrio di genere”.

Come di consueto, inoltre, nel corso della richiamata ricorrenza, l’organizzazione di volontariato presenterà il proprio programma di attività annuale da strutturare presso gli Istituti scolastici che, quest’anno, sarà denominato “Educare all’intelligenza emotiva”.

Diverse e plurime saranno, poi, le attività organizzate nel resto della Sicilia dai volontari delle trentaquattro sedi operative del Servizio Civile Universale e dagli oltre settanta sportelli presenti nell’intero territorio regionale siciliano. A conclusione del ciclo di attività, inoltre, saranno installate delle pietre d’inciampo in ricordo di tutte le donne vittime di mano carnefice presso il Tribunale di Agrigento e presso il Tribunale di Palermo.