Gestione CPR di Trapani, la Prefettura esclude cooperativa trapanese

Il provvedimento è stato adottato - in relazione ad una vicenda giudiziaria del legale rappresentante della cooperativa

La Prefettura di Trapani ha escluso dalla gara per l’affidamento della gestione del CPR di contrada Milo a Trapani la cooperativa sociale Badia Grande che, al termine della procedura, era peraltro risultata al primo posto nella graduatoria allestita dalla commissione giudicatrice.

Il provvedimento è stato adottato – si legge nel documento della Prefettura – in relazione ad una vicenda giudiziaria riguardante il legale rappresentante della cooperativa che è stato rinviato a giudizio su richiesta della Procura della Repubblica di Trapani per fatti riguardanti la gestione dei migranti tra il 2017 e il 2019.

Al legale rappresentate di Badia Grande i pm contestano le ipotesi di reato di frode nelle pubbliche forniture, falsità ideologica del privato in atti pubblici e truffa ai danni dello Stato che sarebbero stati commessi nella gestione del servizio di accoglienza affidato dalla Prefettura di Trapani ed in danno di quest’ultima.

Gli uffici della Prefettura di Trapani contesta al rappresentante legale della cooperativa di non aver informato, nella domanda di partecipazione per l’affidamento del centro di permanenza per il rimpatri di contrada Milo, del suo rinvìo a giudizio e ha disposto l’esclusione, ai sensi dell’art. 80 del Codice dei contratti.

La gara a procedura aperta per l’affidamento del servizio di accoglienza e assistenza presso il CPR, per un totale di 204 posti, era stata indetta dalla Prefettura di Trapani e pubblicata il 30 novembre 2021.

“In ordine al rinvio a giudizio del rappresentante legale della cooperativa sociale Badia Grande – dicono gli avvocati Donatella Buscaino e Vincenzo Lo Re – osserviamo che la cooperativa ha sempre operato in stretta collaborazione con la Prefettura di Trapani, superando costantemente i relativi controlli ispettivi sulla regolarità delle prestazioni eseguite, garantendo una totale e completa trasparenza dei servizi appaltati, come si avrà modo di dimostrare nel corso del dibattimento”.
Al provvedimento di esclusione, ritenuto “palesemente illegittimo” dai legali, la cooperativa si opporrà nelle sedi opportune per tutelare giudizialmente i propri interessi.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Disposti il divieto di avvicinamento e il sequestro preventivo di 174.350 euro
Per presentare le loro candidature nell'ambito di progetti a beneficio di persone in difficoltà economiche
A carico dei due sono risultate anche due condanne per diversi reati
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Si alterneranno tre spettacoli, dedicati a bambine, bambini e alle loro famiglie, dal 27 luglio al 16 agosto
In un’atmosfera suggestiva, gli spettatori potranno godere di spettacoli musicali immersi nei vigneti della cantina Baglio Oro
Questo progetto collettivo è il risultato di un intenso anno di riflessione e ricerca da parte di 41 fotografi contemporanei
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani