Furto di notebook in una scuola, i Carabinieri denunciano una donna per ricettazione

La 26enne, originaria di Salemi, è stata trovata in possesso di due dei dispositivi rubati

Una donna di 26 anni, originaria di Salemi, è stata denunciata dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano con l’accusa di ricettazione.

Nell’ambito delle indagini avviate a seguito del furto di nove notebook in un Istituto Scolastico, i militari hanno fermato una donna, già nota per reati contro il patrimonio, che camminava per strada con un grosso zaino sulle spalle al cui interno sono stati trovati due notebook di cui non è stata in grado di giustificare la provenienza.

I successivi riscontri svolti dai militari dell’Arma hanno confermato che i notebook trovati facevano parte dei nove asportati illecitamente dalla scuola. Per questo motivo, la donna è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria mentre la refurtiva recuperata è stata riconsegnata alla scuola.

Giornata contro l’omotransfobia, il corteo a Trapani

Iniziativa di Arcigay Trapani Shorùq
Gli è stata notificata la misura cautelare del divieto di dimora a Cefalù
Il 24 maggio la presentazione nella sala conferenze Museo Pepoli a Trapani
Presenti la comandante della Compagnia di Alcamo, Chiara Petrone, e la vice comandante della locale Stazione, marescialla  Stefania Paoloni
Per diffondere una cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale utile a compiere scelte consapevoli

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Donazione di Piriongo in occasione dell'anniversario della strage di Capaci
Cultura, momenti di spensieratezza ma anche occasione di confronto con altre realtà
Iniziativa del Parco Nazionale Isola di Pantelleria con il Comune e in collaborazione con EBAT
Organizzata dall’Opera di religione “Mons. Gioacchino Di Leo" ODV
Per le famiglie in situazione di disagio economico certificato dall'ISEE
La formazione di mister Torrisi passa comunque in semifinale