Furto di energia elettrica, i Carabinieri denunciano cinque persone

A Trapani, da anni, un commerciante,alimentava abusivamente la sua attività

Cinque persone sono state denunciate dai Carabinieri per furto aggravato di energia elettrica.
Nel territorio di Castelvetrano i militari dell’Arma hanno proceduto al controllo delle forniture insieme ai tecnici Enel constatando che in quattro casi era stato realizzato abusivamente allacci alla rete pubblica sottraendo energia elettrica per 20 mila euro.

A Trapani un imprenditore avrebbe alimentato abusivamente per anni l’intera attività commerciale: è in corso il calcolo dell’ammontare dell’entità di corrente sottratta nel tempo.
.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Per discutere iniziative utili ad evitare che la struttura venga realizzata nel territorio trapanese
Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Diffuso il programma di eventi delle tre giornate
Autrice del libro "La maga e il velo. Incantesimi, riti e poteri del mondo magico eoliano"
"Impensabile un’inversione di tendenza senza aumento dei trasferimenti ordinari"
"La memoria di Giovanni Falcone deve far parte della vita quotidiana di ogni siciliano"
Iniziativa dello Sportello per l'internazionalizzazione delle imprese della Regione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
I militari sono stati allertati dall’allarme del braccialetto elettronico
Organizzato da Giovani Imprenditori Cna Sicilia in collaborazione con Cna Trapani
Per attivare percorsi formativi su libertà fondamentali, diritti e doveri costituzionali ed educare alla cittadinanza attiva