Furti di denaro e bancomat alle madri dei bambini ricoverati, indagata un’addetta alle pulizie

I fatti sono avvenuti in due reparti dell'ospedale "Sant'Antonio Abate" di Trapani

Avviso di conclusione delle indagini preliminari e contestuale informazione di garanzia per la 39enne L.G.V., dipendente di una ditta di pulizie. La donna è indagata dalla Procura di Trapani per il reato di furto aggravato e per indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento.

Il reato sarebbe stato commesso nei confronti di una pluralità di persone, per lo più donne che assistevano i loro bambini ricoverati in due reparti dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani.

L’attività d’indagine, nata dalla segnalazione di una poliziotta che
aveva il figlio ricoverato e dalle denunce presentate dalle persone offese e condotta dall’aliquota della Polizia di Stato della sezione di polizia giudiziaria presso Tribunale di Trapani, ha permesso di individuare e accertare che, da circa un anno, la 39enne si sarebbe resa responsabile di furti di denaro che sottraeva dalle borse delle madri dei piccoli pazienti, custodite all’interno degli armadietti, dopo averle invitate ad uscire dalla stanza di degenza per effettuare le pulizie.

Il lavoro degli investigatori ha permesso, inoltre, di identificare numerose altre persone che, nel tempo, erano state derubate dalla donna: tra queste un infermiere, una medica e una addetta alle pulizie sua collega.

È stato anche accertato che, in una specifica circostanza, l’indagata ha
Utilizzato indebitamente, e nell’immediatezza, il bancomat che aveva rubato insieme ad un borsellino, per effettuare una serie di operazioni con pagamenti di piccolo importo, a distanza di pochi minuti l’uno dall’alîro, presso farmacie, distributori di carburante, pasticcerie in modo da escludere la possibilità di dovere utilizzare il pin.

Per quanto accertato dalla polizia giudiziaria, la pm Giulia Signaroldi condividendone le risultanze, ha emesso il provvedimento che è stato notificato, nei giorni scorsi alla indagata sempre dai poliziotti della sezione di pg del Tribunale di Trapani.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Il 47enne è rimasto schiacciato da un camion
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola