Fondi Ue, a Marsala 200 studenti in corsa con i mezzofondisti Ala e Osama Zoghlami

Conoscere i progetti realizzati in Sicilia con i fondi europei è l'obiettivo della campagna

Conoscere i progetti realizzati nei territori con i fondi europei, questo l’obiettivo della campagna di informazione “l’Europa nella mia regione” che ieri ha fatto tappa al centro sportivo “Gaspare Umile” di Marsala, oggetto, nel 2021, di un intervento di riqualificazione e valorizzazione finanziato dalla Regione con le risorse del Po Fesr Sicilia 2014-2020.

La giornata, a cui hanno preso parte esponenti delle Istituzioni, ha registrato la presenza di oltre duecento studenti che hanno partecipato ad una corsa capitanata dai mezzofondisti Ala e Osama Zoghlami e a tornei di rugby e calcio femminile.

«Il centro aggregativo polivalente “Gaspare Umile”- ha detto l’assessora regionale alla Famiglia, politiche sociali e lavoro, Nuccia Albano – è una testimonianza degli investimenti realizzati dalla Regione. Da un lato promuove l’inclusione attraverso lo sport, e dall’altro, riqualifica un intero quartiere. Vedere i bambini e i giovani usufruire del centro è il più grande successo: sarà un punto di riferimento in più nel quartiere, a disposizione dei cittadini, una nuova occasione per ritrovarsi, stare insieme, usufruire di servizi. La Regione – ha sottolineato Albano – pone molta attenzione alle fasce più giovani che hanno maggiormente sofferto il periodo della pandemia per il venir meno di tanti momenti di socialità e che adesso faticano a recuperare. Attraverso l’intervento di riqualificazione consegna oggi un luogo di aggregazione che aiuterà i giovani a divertirsi evitando gli eccessi della mala movida».

«I 22 alloggi di edilizia sociale in via Pantelleria a Trapani e la riqualificazione di questo centro sportivo – ha aggiunto Alessandro Aricò, assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità – sono la risposta concreta della Regione Siciliana alla richiesta di soluzioni abitative accessibili e a nuovi spazi di aggregazione per i più giovani realizzati grazie alla collaborazione con l’Unione Europea. Si tratta di due dei tanti interventi frutto di progetti finanziati con fondi europei che sono stati realizzati in diverse località siciliane per far sentire la presenza europea nelle realtà locali attraverso la creazione di infrastrutture che siano al servizio delle comunità del territorio per garantire servizi e favorire l’inclusione sociale».

Per la Commissione Europea c’era Matteo Salvai della Direzione generale Politica regionale e urbana: «L’uso di fondi europei per progetti sociali e di riqualificazione urbana fa la differenza per le comunità locali e dimostra come ci sia una dimensione europea anche dietro l’angolo di casa. Per questo siamo molto orgogliosi di aver collaborato con la Regione Siciliana per far conoscere questi progetti a tutta la popolazione. Questa iniziativa fa parte di un più ampio sforzo di comunicazione dell’Ue che abbiamo messo in atto dal 2018 in 50 regioni di 12 Paesi differenti».

Il sindaco di Marsala, Massimo Grillo, ha, infine, sottolineato l’importanza della sinergia tra Istituzioni: «Quando le amministrazioni locali sono capaci di sintonizzarsi correttamente con le sollecitazioni dell’Unione Europea, riescono a fare la differenza nella vita quotidiana dei propri cittadini. Ne è un esempio tangibile proprio il Centro “Gaspare Umile” che è che oggi, grazie anche all’ottima gestione della Asd Fenici Rugby, è il cuore pulsante del quartiere».

L’iniziativa di comunicazione “L’Europa nella mia regione”, avviata dalla Direzione generale Politica regionale e urbana in collaborazione con la Regione siciliana lo scorso 25 settembre, si concluderà il 25 ottobre. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web EuropeLoveSicily.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Firmato protocollo tra Asp, Uffici giudiziari di Trapani e Marsala e UEPE
I Comuni interessati sono Alcamo, Erice, Marsala, Mazara del Vallo e Trapani
Ottenuto il parere favorevole della Commissione Attività produttive dell'ARS
Sono i cinque indicati in sede di presentazione della candidatura e delle liste a sostegno di Quinci
Hanno ricevuto dal sindaco degli che dimostrano una straordinaria capacità di empatia, azioni di solidarietà e buone pratiche
Protagonista dell’esibizione sarà il gruppo musicale al quale partecipano persone di età diversa che vanno dai bambini di 8 anni agli adulti di 60 anni, e da migranti di età compresa tra i 16 e i 26 anni

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Tre giorni all'insegna della cultura del mar, della musica e della gastronomia
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile