Follia granata: vittoria contro l’Assigeco Piacenza

Un vero miracolo sportivo. Finisce 82 a 77, Trapani vince nonostante le 5 assenze

Un miracolo sportivo. Quello avvenuto al PalaConad di Trapani, per i padroni di casa, è decisamente un miracolo sportivo. Tantissime le assenze: gli infortunati Childs, Biordi e Palermo a cui si sono aggiunti questi mattina anche Tomasini e Massone colpiti dal Covid. Una squadra, quindi, piena di ragazzi delle giovanili che, però, ha lottato fino alla fine contro una squadra estremamente interessante come l’Assigeco Piacenza. La follia della gioventù si è imposta con grande sorpresa.

Nonostante le numerosissime assenze per la Pallacanestro Trapani, le due squadre si equivalgono già dai primi minuti. Trapani gioca più con il contropiede, l’Assigeco Piacenza, invece, ragiona di più. Wiggs realizza da tre il 13 a 12, Guariglia segna e subisce fallo, concretizzando un’azione da tre punti ma Romeo insiste in penetrazione. Romeo in tranche agonistica realizza ancora dalla lunga distanza (18-15). I giovanissimi della Pallacanestro Trapani insistono e mentono in difficoltà la squadra di Salieri. Prima Minore, poi Guaiana portano i granata +7. Devoe segna un 2+1 e il quarto si chiude sul 22 a 18.

Trapani insiste con Mollura e Guaiana, Piacenza sbaglia ancora e Wiggs in contropiede va sul +11. Galmarini blocca il parziale trapanese con due liberi, Sabatini segna, Taflaj risponde con un 2+1 (32-21). Devoe e Bellan accorciano le distanze e Parente è costretto a chiamare il time-out. Deri insiste per Piacenza, Romeo risponde con una tripla. Gabriele Romeo è in stato di grazia e realizza ancora in penetrazione, Devoe invece segna dalla lunga distanza. Il primo tempo si conclude sul 39 a 31. Le percentuali al tiro dicono tutto: 45.9% per Trapani contro il 28.9% di Piacenza.

Sabatini inizia bene il terzo quarto con una conclusione oltre l’arco, Devoe segna da tre e subisce il fallo: in un minuto e 10 secondi Piacenza torna sul -1. Wiggs realizza da 6 metri, Romeo segna da 3 e Trapani riparte. Le due squadre accelerano e Wiggs e Devoe aprono una sfida personale che però mantiene equilibrata la gara (53-47). Trapani piazza un parziale di 8 a 0 inaspettato grazie all’energia dei giovanissimi e va sul +10 (63-53) quando mancano 31 secondi al termine della terza frazione costringendo Salieri alla sospensione. Querci realizza da tre e chiude il quarto sul 63 a 56.

Wiggs segna 4 punti consecutivi, Sabatini si aiuta con il tabellone. Successivamente lo stesso Sabatini e Querci realizzano 6 punti: Piacenza torna sul -3 e Parente chiama time-out. Trapani sbaglia in attacco, Mollura commette un fallo antisportivo: Sabatini fa 1 su 2 dalla linea della carità, nella rimessa successiva Piacenza perde palla. Guariglia con una tripla (parziale di 12-0) riporta Piacenza avanti sul 67-68. Trapani torna avanti grazie alla tripla di Taflaj, Guariglia risponde con due liberi. Wiggs si esalta ancora con una tripla e nuova sospensione per Salieri quando mancano 3 minuti e mezzo (75-73). Sabatini esce bene dal time-out con una buona conclusione in penetrazione, Romeo segna 4 punti consecutivi. A 44 secondi Devoe segna in penetrazione. A 22 secondi Wiggs subisce fallo, tre liberi: sbaglia il primo, segna il secondo e sbaglia il terzo. Piacenza prova il tiro del pareggio con Sabatini ma sbaglia. A tre secondi dal termine Romeo realizza due liberi e chiude la gara. Finisce 82 a 77.

Per Trapani partita pazzesca per Romeo (32+10 rimbalzi), bene anche Wiggs (20) e Taflaj (13). Per Piacenza buoni numeri per Devoe e Sabatini (21 a testa) e Guariglia (16+14 rimbalzi).

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 15 alle 17
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo
Le selezioni si svolgeranno martedì 18 giugno, dalle 15 alle 18.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione