Flag Trapanese: a Marsala protagonisti la formazione e i pescatori

Nel corso della conferenza sono stati presentati gli incontri informativi online a sostegno dei lavoratori del mare e dell’economia legata alla pesca

Protagonisti la formazione e i pescatori al road show, organizzato dal Flag Trapanese, a Marsala. Una giornata di ascolto e confronto, un punto di partenza per affrontare in maniera capillare le priorità del mondo della pesca e attivare un processo di formazione per i pescatori.

Nel corso della conferenza, moderata dalla giornalista Jana Cardinale, sono stati presentati gli incontri informativi online a sostegno dei lavoratori del mare e dell’economia legata alla pesca, un percorso di formazione e informazione sui temi della pesca e della blue economy, organizzato dal Flag Trapanese in collaborazione con l’Accademia Eraclitea. In apertura i saluti istituzionali durante i quali Oreste Alagna, assessore alle attività produttive del Comune di Marsala, ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa.

Andreana Patti, presidente del Flag Trapanese ha elencato le numerose attività finora svolte dal Flag. Ed ancora si è parlato dell’uscita della nuova Guida di Repubblica su Trapani e sulla Sicilia Occidentale, in cui è presente anche il Flag Trapanese con gli itinerari del gusto.

«Tale incontro – ha ribadito la presidente – oltre a fornire ai nostri pescatori le informazioni sui corsi online ha anche lo scopo di creare una vera e propria rete partecipativa in cui intervengono pescatori, associazioni di categoria, istituzioni, al fine di attivare spunti di riflessione in merito alle possibili tematiche normative, tecniche e produttive che potrebbero consentire l’attivazione di progettazioni e sinergie territoriali per la nuova programmazione».

Nel corso della mattinata si è continuato con Alessandro Incognito, l’amministratore unico dell’Accademia Eraclitea che ha sottolineato la qualità dei contenuti didattici degli incontri informativi online. Il corso prevede 24 ore online di formazione, da fine luglio a fine ottobre, che si svolgeranno dalle ore 18.00 alle ore 20.00. I destinatari degli incontri informativi online saranno 120 pescatori delle marinerie di Mazara del Vallo, Marsala, Trapani, San Vito lo Capo. I contenuti didattici spazieranno dal funzionamento dei servizi di vendita a domicilio del pescato alle possibilità di diversificazione delle attività di pesca come il pescaturismo, ittiturismo ed acquacoltura, dalla creazione di gruppi locali di acquisto collettivo di pesce delle famiglie, anche con la partecipazione delle pescherie, alla funzione dei marchi collettivi come il marchio Mare Nostro – Pescato delle marinerie locali, dal ruolo delle procedure di tracciabilità per il conferimento di nuovo valore al pescato alle specie ittiche ed il loro valore commerciale, dalle aree marine protette e la possibilità di sviluppo della pesca alla gestione delle normative del distanziamento a bordo. Si concluderà con le normative che disciplinano la vendita diretta del pescato e le Indicazioni per la programmazione 2021-2027: valorizzazione, sostenibilità, tutela del mare e blue economy.

Per seguire il corso sarà necessario collegarsi al link (fornito tramite email dalla segreteria di progetto) a partire da dieci minuti prima dell’inizio dell’incontro informativo e potranno essere fruiti con la strumentazione tecnica personale dei pescatori partecipanti (a titolo di esempio: computer fisso dotato di microfono e webcam, tablet, telefono cellulare, purché dotati di collegamento ad internet).

«Ringraziamo il Flag per questo progetto. Aderiamo con grande entusiasmo. Il segmento della piccola pesca ha molte problematiche» – hanno commentato Giuseppe Laudicina, presidente della Cooperativa “Lilybeo” e Uccio Mauro, presidente della Cooperativa “Azzurra Pesca – «Abbiamo avviato un percorso importante con il Flag Trapanese per rafforzare il confronto e il dialogo reciproco e valorizzare al meglio il contributo che il nostro mondo delle cooperative della pesca può dare allo sviluppo dell’economia del mare, filiera strategica per i nostri territori ».

I prossimi road show di presentazione delle attività si svolgeranno: martedì 6 luglio, alle ore 10.00, negli spazi del Lazzaretto di Trapani (sede del Flag Trapanese); martedì 13 luglio, alle ore 10.00, negli spazi del Cine Teatro Comunale di San Vito lo Capo.

I road show avverranno in presenza, nel rispetto delle norme emanate per contrastare la diffusione del COVID-19.

Per chi volesse seguire la conferenza del 29 giugno è possibile visionare la registrazione sulla pagina Facebook del Flag “Torri e Tonnare del Litorale Trapanese”.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk