Fingono raccolta di beneficenza, i Carabinieri denunciano due donne

I fatti sono avvenuti a Castellammare del Golfo nelle vicinanze di  corso  Garibaldi

Due donne straniere, di 22 e 27 anni, che fingendosi sordomute, avrebbero truffato passanti e turisti nei posti più frequentati di Castellammare del Golfo, sono state denunciate dai Carabinieri

Le due romene, entrambe in stato di gravidanza, nelle vicinanze di  corso  Garibaldi, avrebbero finto di essere sordo-mute ed avrebbero invitato ignari turisti ad elargire somme di denaro a favore di una fittizia associazione benefica.

Dagli accertamenti degli inquirenti le donne, una incensurata e l’altra pregiudicata e già denunciata per fatti analoghi commessi in provincia di Trieste, dopo la consegna dei soldi, avrebbero fatto compilare alle loro vittime, con i dati anagrafici e l’indicazione dell’importo versato, un prestampato con intestazione e dati della finta associazione in modo da dare più credibilità alla loro richiesta.

A seguito della perquisizione personale sono state trovate in possesso di 65 euro, presumibilmente provento delle truffe messe a segno, che sono stati sottoposti a sequestro.