lunedì, Marzo 4, 2024

Fine quarantena per circa 130 migranti, Moby Dada in porto a Trapani

Si tratta di persone che erano state prelevate dall'hotspot di Lampedusa

Sono circa 130 i migranti che hanno ultimato il previsto periodo di quarantena anti covid a bordo della nave Moby Dada che stamattina ha attraccato al molo Ronciglio del porto di Trapani.

Si tratta di persone che erano state prelevate dall’hotspot di Lampedusa e che, in quanto richiedenti asilo, una volta a terra saranno trasferite negli appositi Centri di accoglienza.

La stessa l’aveva, nelle prossime ore, ospiterà I migranti di nazionalità tunisina trasferiti da Pantelleria che devono anch’essi essere sottoposti al periodo di isolamento prima di essere sottoposti ad eventuali provvedimenti riguardanti il loro status giuridico. Tra di essi dovrebbero esserci – secondo le notizie attualmente disponibili -alcuni minorenni che, invece, una volta arrivati al porto di Trapani, effettueranno la quarantena non sulla nave ma negli appositi centri in provincia di Trapani.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Andrà alla prestigiosa internazionale grazie al suo Freestyle nel Livello A Senior
La pronuncia del giudice di pace di Trapani sull'episodio dello scorso 15 giugno,
Più di 45 atleti provenienti da tutta la Sicilia hanno partecipato al raduno della Federazione Italiana Rugby che si è svolto a Trapani
"Si rafforza il legame tra le nostre tradizioni secolari e la volontà di preservare e promuovere la nostra identità culturale", dice il sindaco

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Decisiva la difesa dei granata: partita combattuta con Piacenza che vende cara la pelle
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
L'installazione delle attrezzature è stata finanziata al Comune di Petrosino con fondi del PNRR