Festa non autorizzata in un ristobar a Castelvetrano, i Carabinieri denunciano il titolare

Denunciate altre due persone: una per guida senza patente, l'altra per ricettazione

Denunciato e sanzionato dai Carabinieri di Castelvetrano il titolare di un noto ristobar del paese. Durante un controllo, infatti, i militari hanno riscontrato la presenza di oltre 200 persone nel locale senza che l’uomo fosse in possesso di alcuna licenza dell’Autorità e in violazione delle prescrizioni a tutela dell’incolumità pubblica.

Denunciato dai Carabinieri anche un 24enne che, durante i controlli sul rispetto del Codice della strada, è stato trovato alla guida della sua auto sprovvisto di patente perché revocata nel 2020, con reiterazione nel biennio: era stato, infatti, fermato nelle stesse condizioni nel 2021.

I militari hanno anche denunciato un 20enne straniero per ricettazione: fermato ad un posto di blocco, è stato trovato alla guida di un ciclomotore risultato rubato nell’agosto 2021 che è stato restituito al proprietario.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale