Favignana: inaugurata la Biblioteca del Tonno e delle Tonnare

Storie, aneddoti, tradizioni e tutto ciò che c’è da sapere non sarà perduta ma sarà anzi conservato e preservato

Il tonno e il mare sono due elementi indissolubilmente legati all’isola di Favignana, sia per quanto riguarda il suo passato sia per quanto riguarda anche il presente e il futuro.

Tutto ciò che ruota attorno a questi due perni saranno ora raccolti all’interno della Biblioteca del Tonno e delle Tonnare, inaugurata il 9 giugno presso l’ex Stabilimento Florio.

Storie, aneddoti, tradizioni e tutto ciò che c’è da sapere non sarà perduta ma sarà anzi conservato e preservato e sarà anche consultabile da chiunque, in modo da conoscere anche la storia delle tonnare e dei tonnaroti, un vero pezzo di storia. L’iniziativa è stata avviata nell’ambito del progetto Accademia del Tonno Rosso in Sicilia, promosso in collaborazione con il Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione Siciliana e il contributo dei Comuni di Favignana – Isole Egadi e di Marsala.

“L’appuntamento di ieri – dice il sindaco di Favignana Francesco Forgione – è stato solo l’inizio di un percorso che consentirà allo Stabilimento Florio di avere un sito in più di attrazione e a chi visita questo luogo straordinario di avere un’opportunità in più per valorizzare la storia del tonno e dei suoi tonnaroti”.

“La nuova biblioteca – spiega l’assessore comunale Monica Modica, con delega alla Cultura – sarà collegata con quella già esistente all’interno di Palazzo Florio e sarà messa in rete con il Sistema Bibliotecario Nazionale”.

“Questo importante recupero della memoria non deve essere congelato ma deve costituire anche un investimento sul presente – continua il sindaco Francesco Forgione -. Mi sono battuto per recuperare la tonnara e la mattanza. La quota tonno che è stata assegnata a Favignana è bassa e non è ritenuta economicamente sostenibile ma non è neanche più sostenibile che venga ceduta ad altri. Dobbiamo fare in modo che si trasformi in una quota produttiva. Chiediamo alla Regione che si attivi in tal senso presso il Ministero”.

Proposta subito raccolta dal dirigente generale Alberto Pulizzi: “La Regione non ha mai avuto dubbi. La tonnara di Favignana va riaperta, anche perché è un’importante attrazione turistica, e siamo pronti ad impegnarci in tal senso”.

Nel corso dell’incontro sono stati consegnati, su iniziativa della Regione Siciliana, il premio Tonno Rosso e Mare di Sicilia al rais Salvatore Spataro e la targa Memoria del Mare a Maria Guccione.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Nel tratto che attraversa la frazione di Purgatorio
Riprese le proposte che il deputato regionale Safina aveva presentato all'Ars
SI è concluso l'apposito corso di formazione attivato dalla Protezione civile regionale con altri Enti
Prevista l'organizzazione di incontri con cadenza periodica alla Torre di Ligny
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"