Favignana: grande apertura per il festival noir “Come è profondo il mare”

Giancarlo De Cataldo e Gaetano Savatteri, scrittori e sceneggiatori di grande successo, sono stati i protagonisti del primo appuntamento

Dalla parola allo schermo. Scrittori che si trasformano in sceneggiatori e personaggi che prendono vita diventando dei veri e propri cult della televisione.

Giancarlo De Cataldo e Gaetano Savatteri, scrittori e sceneggiatori di grande successo, ne hanno parlato ieri sera allo Stabilimento Florio di Favignana nell’ambito del primo appuntamento del Festival del noir mediterraneo “Come è profondo il mare”, organizzato dal Comune con il supporto di importanti partners. Un appuntamento da non perdere per lettori e appassionati giunto quest’anno alla seconda edizione.

“L’idea di un festival del noir mediterraneo – spiega Giancarlo De Cataldo – è strettamente connessa alla Sicilia. Io scrissi venticinque anni fa un articolo che lanciò questo brand pensando a Jean-Claude Izzo, Vazquez Montalbàn e Massimo Carlotto che erano in quel momento tre punti di riferimento ma poi è arrivato Andrea Camilleri che ha cambiato il modo di raccontare la Sicilia e i siciliani. Non è un caso che abbiamo deciso di iniziare questa edizione con Gaetano Savatteri perché una parte della prossima stagione della serie Makari, tratta dai suoi libri, è ambientata qui a Favignana”.

De Cataldo e Savatteri hanno spiegato come si passa dalla carta allo schermo. Un dialogo condito con curiosità e aneddoti che ha interessato il numeroso pubblico presente.

“Una volta – ha raccontato Savatteri – ho chiesto a Camilleri: com’è possibile che in una provincia come quella di Agrigento, dove non c’è un’autostrada, dove non c’è un aeroporto, dove non c’è un porto, dove non c’è l’acqua potabile, in pochi chilometri c’è Sciascia, c’è Pirandello, ci sei tu? Lui mi ha guardato e ha risposto: perché scrivere non costa niente”.
“Siamo orgogliosi e contenti di essere arrivati alla seconda edizione”, dice il sindaco Francesco Forgione. “Speriamo che questo festival diventi negli anni un appuntamento fisso per Favignana. Abbiamo pensato anche quest’anno di coinvolgere i nostri giovani, istituendo un premio del noir mediterraneo. I ragazzi delle nostre scuole sono bravissimi, sono stati premiati in svariati concorsi letterari. Li inviteremo a scrivere dei brevi racconti noir sul mare e l’isola. Avremo una giuria autorevole, abbiamo già la disponibilità di De Cataldo e degli altri ospiti di questa seconda edizione. Invitiamo tutti a partecipare agli incontri con questi importanti autori”.

Il festival proseguirà questa sera con il secondo appuntamento. Dopo Savatteri sarà la volta di Gabriella Genisi, autrice dei gialli di Lolita Lobosco, altro personaggio diventato in breve tempo un cult della televisione italiana. L’ingresso è libero.

Custonaci, la Sicilia e i suoi borghi: sabato il convegno [AUDIO]

Col primo cittadino Fabrizio Fonte abbiamo parlato del terzo ed ultimo week end de "i borghi dei tesori"
Lunga maratona di voci e musica al Parco archeologico
La Consulta delle associazioni e la Consulta per la Pace e la Cooperazione
“Se non si stanziano i fondi per l’aggiornamento del progetto, sarà stato tutto inutile”

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...
Trapani Shark-Udine

Bentornati play-off

Ne parliamo con Giacomo Incarbona
Andava in giro di notte con un monopattino elettrico
In vista della Settimana Sociale dei cattolici italiani e delle prossime elezioni europee
Possono accedere al beneficio le cantine sociali costituite in forma cooperativa
Domenica la partita decisiva sarà disputata al PalaCardella