sabato, Novembre 26, 2022

Favignana, ancora ferma al palo la realizzazione del Centro dialisi

Resta ancora aperta la vicenda relativa alla realizzazione del Centro di dialisi sull’isola di Favignana. Un iter avviato nell’ormai lontano 2015 dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, in collaborazione con l’Amministrazione comunale del tempo, che attraverso un’apposita procedura individuò anche il soggetto che avrebbe dovuto gestire la struttura destinata sia ai residenti sia a tutti i visitatori che avessero la necessità di sottoporsi a dialisi durante il loro soggiorno.

Il Centro avrebbe dovuto essere allestito nei locali, appositamente ristrutturati dal Comune con una spesa di circa 300mila euro, in una parte dell’immobile che ospita l’Istituto comprensivo “Antonio Rallo” e, con l’Amministrazione comunale precedente, si era già giunti, con la “Dialisi Mucaria”, alla fase dei sopralluoghi per corredare la struttura e dell’individuazione del relativo canone di locazione che l’azienda privata avrebbe dovuto corrispondere, a seguito della firma di un apposito contratto.

La pandemia e le vicende giudiziarie dell’allora sindaco delle Egadi hanno comportato uno stop alle interlocuzioni. Nel 2021 la “Dialisi Mucaria” ha inteso riallacciare il dialogo con la nuova Amministrazione comunale inviando due pec nelle quali, in sostanza, ribadiva la propria disponibilità a realizzare il Centro di dialisi, in origine previsto con quattro postazioni, ampliandolo fino a dieci e garantendone la funzionalità per tutto l’anno. Una volta ottenuta la consegna della sede, ed effettuate le necessarie verifiche da parte dell’Asp, l’attività sarebbe potuta partire in tempi brevi dato che arredi e attrezzature erano già stati ordinati e consegnati.

Oltre alle due pec inviate al Comune, alle quali non sarebbe stato dato riscontro, nel settembre dello scorso anno si era svolto un incontro con il nuovo sindaco e i vertici della “Dialisi Mucaria” che, però, non ha sortito i risultati sperati. Dopo circa un mese, infatti, dal Comune è arrivata una richiesta di ulteriori chiarimenti su apertura, orari e funzionamento della struttura a cui l’azienda ha risposto dopo circa un mese. Questo “ritardo” – che dalla “Dialisi Mucaria” viene spiegato con la necessità di predisporre uno studio preciso su costi, tempistiche e potenzialità del futuro Centro di dialisi – è stato addotto dall’Amministrazione comunale di Favignana come motivazione a ritenersi “svincolata da ogni trattativa volta alla conclusione di un eventuale rapporto contrattuale”.

Alle ulteriori richieste di incontro e di chiarimento avanzate dalla “Dialisi Mucaria” non sarebbe stato, ad oggi, dato alcun riscontro. L’azienda, con una nota dello scorso 23 settembre, ha chiesto all’ASP di Trapani di concordare un incontro ufficiale tra le parti per verificare se l’attuale Amministrazione comunale “ha o meno la volontà di aprire il Centro dialisi sull’isola”. Ciò sia per risolvere questo stato di incertezza che investe non solo un’azienda privata disposta a fornire un servizio sanitario richiesto a suo tempo dall’ASP ma, soprattutto, gli abitanti dell’isola che necessitano della dialisi e che si devono spostare sulla terraferma, con i disagi che ne conseguono, specialmente nella stagione invernale, per sottoporvisi.

Senza contare che, la presenza del Centro, costituirebbe un ulteriore, non trascurabile, attrattore di visitatori-pazienti che sanno di poter andare in vacanza in un luogo dove la dialisi, essenziale per la loro sopravvivenza, è garantita. Basta fare una semplice ricerca sul web per rendersi conto che in molte altre mete turistiche, in Italia e nel mondo, sono già attrezzate in tal senso e che questo è un plus che può fare la differenza.

C'è un indagato in relazione alla vicenda della donna aggredita su un tratto della passeggiata sulle Mura di Tramontana, nel centro storico di Trapani
Arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico per tre uomini alcamesi - due di 39 anni ed uno di 25 anni 25 - ritenuti responsabili di tre furti ad Alcamo
Dalle prime ore di domani sono attese precipitazioni a tratti anche intense. Previsti venti forti di burrasca e intense mareggiate sulle coste esposte

All’Ariston da giovedì “Spaccaossa” con l’attrice trapanese Simona Malato [AUDIO]

Questa è l'intervista che la brava attrice trapanese ha rilasciato alla redazione di Trapanisì.it per presentare Spaccaossa, il film che racconta una triste e vera storia palermitana. Il film sarà visibile anche al Cine Teatro Ariston

Castrovillari – Trapani, che partitaccia

Con un campo al limite della praticabilità, si era capito fin da subito che l’unico modo per giocare non era il fraseggio palla a terra ma i lanci lunghi dalla propria metà campo verso gli attaccanti
Scendono a 1.693, rispetto alla scorsa settimana, gli attuali positivi al Covid accertati tra i residenti nella provincia di Trapani. I ricoverati in ospedale sono 32, nessuno in Terapia intensiva
L'uomo è stato sorpreso dai Carabinieri a rubare rame nella sede di un'azienda di Mazara del Vallo
I giovani raggiunti dal Daspo, tutti di Mazara del Vallo, sono già stati denunciati, tra di loro un minorenne
La donna è stata condotta stanotte al Pronto Soccorso dell’ospedale di Trapani dove è tuttora ricoverata
L'uomo arrestato dai Carabinieri di Mazara del Vallo, colpendo la madre al volto le ha procurato la frattura della mascella

Dopo 25 anni, Ash si laurea campione del Mondo

La comunità nerd in festa: uno degli obiettivi nel mondo anime dei Pokémon si è finalmente realizzato

Mercato luce e gas, ultimi aggiornamenti e previsioni

Lo scenario del mercato luce e gas appare, negli ultimi mesi, confuso e ricco di notizie all’apparenza catastrofiche. Il terrore degli aumenti da un lato e l’incertezza sulla fine del mercato di maggior tutela dall’altro
Questa è l'intervista che la brava attrice trapanese ha rilasciato alla redazione di Trapanisì.it per presentare Spaccaossa, il film che racconta una triste e vera storia palermitana. Il film sarà visibile anche al Cine Teatro Ariston
Oltre a un triplo podio dei giovani da parte di Giorgio Altesi , tra gli under 11, Andrea Simonte, tra gli under 15, e Giovanni Altesi tra gli under 19, c'è stata anche una bella tripletta di Maria Stella Agosta, Martina Randone e Sandra Montanti
Si tratta di 36 beni immobili, suddivisi tra terreni, fabbricati, magazzini e appartamenti
Quando hanno appreso che, a causa del maltempo, i parenti non avevano potuto raggiungerla, il comandante della Stazione Carabinieri di Favignana ha deciso di festeggiare il compleanno dell’ultracentenaria con una bella torta che i militari hanno preparato
Quando hanno appreso che, a causa del maltempo, i parenti non avevano potuto raggiungerla, il comandante della Stazione Carabinieri di Favignana ha deciso di festeggiare il compleanno dell’ultracentenaria con una bella torta che i militari hanno preparato

Ciambella vegana alle mele: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, ma c’ho davvero bisogno dello pissicologo?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

La vita è la somma di tutte le tue scelte…

Torna il blog Lettere dal Fronte di Giancarlo Casano. Queste lettere rappresentano una prosecuzione scritta della trasmissione radiofonica Good Morning Vietnam, in onda su Radio 102 il mercoledì alle ore 21

Test

test

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re