Fame di punti per gli Azzurri, ma arriva l’Acireale

Probabilmente è la madre di tutte le partite, forse ancor di più rispetto al debutto di campionato interno con il Palermo o la gara di ritorno al “Renzo Barbera” di scena la notte della prossima Epifania. E’ tempo di Marsala – Città di Acireale 1946, domani al “Nino Lombardo Angotta” arriverà la “virtuale” capolista catanese, sarà derby e sarà battaglia sportiva. Quinta giornata di campionato, gli Azzurri sono reduci dalla sconfitta di misura rimediata a Torre Annunziata (NA) contro il Savoia, e la classifica vede il Marsala virtualmente in soli playout con tre punti in carniere. Se il “drammatico” sorteggio di calendario poteva suggerire un inizio difficile e lascia ben sperare per il futuro, i lilibetani sono ancora attesi da (almeno) due scogli durissimi, visto che nel turno successivo saranno di scena in riva allo Stretto in casa dell’ACR Messina. E’ quindi fondamentale fare risultato contro gli acesi, ma i granata del tecnico Giuseppe Pagana sono imbattuti e marciano incontenibili con 12 punti raccolti nelle prime quattro uscite di campionato, almeno per quanto riguarda il campo: il Giudice Sportivo ha infatti assegnato il 3-0 a tavolino alla sfida fra ACR Messina e i granata per una irregolarità in distinta degli acesi. Due blasoni importanti: da una parte il Marsala vanta addirittura quaranta campionati di Serie C, dall’altra l’Acireale ne conta ventotto ma porta in dote anche due stagioni in cadetteria nella metà degli anni Novanta.
Due tifoserie che negli ultimi anni non se le sono di certo mandate a dire. Due obiettivi contrapposti, visto che l’Acireale deve a sua volta continuare a volare per provare a mantenere vive le ambizioni di alta classifica.
Gli ingredienti per una grande partita, sono serviti.
In casa azzurra, oltre allo squalificato Samuele Romeo, mancheranno il lungodegente Noto, Rizzo rimasto vittima di un’infrazione agli adduttori e, per l’ultima volta, Maiorano. In dubbio invece Ferchichi: il centrocampista italo-tunisino in settimana ha saltato qualche allenamento per un affaticamento muscolare.


Ecco la lista dei 20 convocati:

Portieri:
Giordano (’02), Russo (’00);
Difensori:
Di Chiara (’01), Gallo (’00), Lo Iacono (’01), Monteleone, Montuori, Scalisi (’02);
Centrocampisti:
Castrovilli (’00), Erbini (’01), Ferchichi, La Vardera (’99), Lauria, Lorefice;
Attaccanti:
Balistreri, Manfrè, Ogbebor (’99), Padulano, Pucci (’02), A. Romeo (’01).

Squalificato: S. Romeo (dif.) (1).

Indisponibili: Noto (’01) (por.), Rizzo (’01) (dif.), Maiorano (att.).

Fischio di inizio alle ore 15:00, dirigerà l’incontro il Sig. Simone Taricone della sezione AIA di Perugia coadiuvato dai Sigg. Marco Pilleri (Cagliari) e Nicola Leoni (Cagliari).

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
Sarebbero state rimpinguate con sabbia proveniente da altri luoghi
L’iniziativa è frutto della preoccupante carenza idrica che sta colpendo la Sicilia
Prevista l'istituzione di un fondo specifico destinato al finanziamento dei riti della Settimana Santa iscritti al REIS
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile
Duo di producers multiplatino con più di tre milioni di ascoltatori mensili su Spotify

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Nel programma approvato a maggio abbiamo puntato sulla qualità degli eventi che si articolano da giugno a settembre"
"Il Comune di Trapani si faccia trovare pronto con un progetto unitario per accedere alle risorse della rigenerazione urbana"
L’evento sarà un'occasione significativa per esplorare approfonditamente gli aspetti naturalistici e culturali dei paesaggi delle due isole vulcaniche
La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate
Nell'occasione si presenta il libro “Pietro il pescatore pastore” di don Fabio Pizzitola