mercoledì, Febbraio 21, 2024

Ex Mattatoio, pubblicato il bando di gara per la ristrutturazione [FOTO]

Ecco il progetto: come sarà il futuro "Campus Mediterraneo”. Sarà un organismo aperto verso l'ambiente circostante

Finalmente ci siamo. Il Comune di Trapani ha pubblicato il bando di gara per i lavori di recupero funzionale e il riuso di alcuni capannoni dell’ex Mattatoio per realizzare laboratori artigianali e spazi formativi per i migranti regolari. L’appalto è finanziato a valere sulle risorse del Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014 – 2020, Asse 7, Azione 7.1.1 L’appalto è cofinanziato con le risorse dell’Unione Europea. Il valore stimato dei lavori a base di gara è di 1.860.052,51 euro IVA esclusa, di cui 1.763.310,68 euro soggetto a ribasso e 96.741,83 euro per la sicurezza, importo non soggetto a ribasso. Le ditte interessate potranno inviare la propria offerta entro le ore 24 del 18/01/2022.

L’ex Mattatoio dovrebbe diventare simbolo di rinascita a ridosso di un quartiere “emarginato” grazie alla realizzazione di un grande cantiere culturale, un vero e proprio “community hub”, che possa ospitare di coworking, laboratori e fab-lab, spazi espositivi, foresteria in un progetto molto più ampio che prevede anche la rimozione dell’attuale CCR che al momento si trova al lungomare Dante Alighieri. Un “Campus Mediterraneo”. Così è stato chiamato dal progettista Francesco Sindoni. L’attività del “Campus del Mediterraneo” non sarà solo circoscritta alla didattica e all’accoglienza, ma troverà applicazione e crescita nel campo della ricerca, dell’arte, della cultura fornendo un laboratorio a servizio della collettività.

Il progetto del Campus rappresenta un’occasione di riqualificazione urbana per il rilancio del rione “Cappuccinelli”, non limitando l’intervento alla sola riconversione dei fabbricati, ma proponendo anche una sistemazione urbana utile a valorizzare l’intero quartiere ed il legame tra il Campus ed il resto della città attraverso l’occasione di sviluppo sostenibile che riveste. Il nuovo intervento farà sì che l’Ex Mattatoio non si configuri più come uno spazio chiuso, ma come un organismo aperto verso l’ambiente circostante. Per questo motivo è stato previsto a Nord, lungo l’asse principale, la demolizione di un piccolo corpo di fabbrica per aprire il complesso verso il mare e permettere il prolungamento (seppur ciclo/pedonale) della via Tripoli fino al fronte mare, per poi proseguire idealmente fino alla Tonnara “S.Giuliano”. Così facendo potranno fare parte integrante del complesso anche le residenze popolari già realizzate ed abitate poste proprio in prossimità dell’Ex Mattatoio. Mentre a sud il progetto prevede l’inserimento di diversi servizi per il quartiere così da aprire ed integrare il complesso alla comunità circostante.

Il corpo A1 ubicato in adiacenza all’ingresso principale, sarà destinato alla portineria di quartiere la cui funzione è quella di “ridare umanità alla vita quotidiana”. I concetti base su cui si basa questo nuovo modo di risolvere i problemi individuali ed allo stesso collettivi sono: condivisione, prossimità e fiducia. L’obiettivo è ambizioso, il funzionamento semplice: basta contattare il servizio per spiegare di cosa si ha bisogno. Si può telefonare, inviare un’email o semplicemente passare di persona. Una volta individuato il bisogno, il portiere di turno trova la persona giusta, cioè l’uomo o la donna (idraulico, pollice verde, esperto informatico, studente, pensionato, ex disoccupato, magari il vicino di casa) in grado di svolgere il lavoro richiesto o consigliare l’utente.

Il corpo B, posto a sinistra dell’ingresso principale, sarà destinato a servizi amministrativi e di controllo. Il corpo E con accesso baricentrico su entrambi i lati lunghi, ospiterà 3 spazi distinti per altrettanti laboratori sul tema della sostenibilità, ovvero:

  • NanoLab: dove posso essere studiati e sviluppati materiali o tecnologie che sfruttano le nanoparticelle;
  • EcoLab: rivolto alla ricerca di soluzioni per l’ecosostenibilità e l’ecocompatibilità;
  • BioLab: destinato allo studio ed alla ricerca della bio-agricoltura affiancato all’esterno da uno spazio destinato al Bio-Orto dove si possono studiare gli sviluppi della agricoltura Biologica fungendo così da Orto-didattico a servizio della comunità e dell’ambiente scolastico presente in prossimità del Campus.

Il corpo F anch’esso con accesso baricentrico su entrambi i lati lunghi all’interno del quale si troveranno i seguenti laboratori:

  • ArtLab: un laboratorio artistico, teatrale e musicale. Annesso a tale spazio un’area all’aperto posta tra i fabbricati “B” e “C”, sarà destinata all’esposizione ed alla rappresentazione di spettacoli a stretto contatto con il Kindergarden ed all’area per la formazione che saranno realizzati nel secondo stralcio;
  • SeaLab: il progetto del Campus del Mediterraneo, non ha tralasciato lo storico ed embrionale rapporto che lega la città di Trapani al mare, prevedendo un laboratorio dedicato ad esso ed alla vela. Tale iniziativa costituisce una grande opportunità didattica per tutti coloro che amano il mare e/o praticano attività sportive ad esse legate. L’obbiettivo è quello di avviare dibattiti e attività nel tentativo di sensibilizzare la cittadinanza alla salvaguardia del mare e del suo ecosistema, ad incentivare gli sport acquatici nonchè lo studio delle tradizioni trapanesi legate al mare (trasporti, commercio, pesca, artigianato, etc).

‘a Scurata d’Inverno a Marsala: in scena “La Grande Famille” [AUDIO]

Giacomo Frazzitta ci presenta la piece teatrale ispirata alla storia della famiglia Pellegrino, in scena al Teatro Sollima Sabato 24 e Domenica 25 febbraio 2024

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Pochissime le denunce nella provincia di Trapani rispetto all’effettiva incidenza di usura ed estorsioni
Rigettato il ricorso presentato dal deputato regionale di Fratelli d’Italia, Nicola Catania
"Interi quartieri come Villa Rosina sono senza acqua da oltre venti giorni"

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Daniele Giuffrè ha sfiorato il titolo con un allungo per poco non andato in porto
Cartabellotta commissario per l'emergenza siccità
Il deputato regionale: “Il Partito Democratico pronto ad un confronto costruttivo con tutte le parti in causa”
"Abbiamo deciso di fare sinergia mettendo in rete le nostre differenti competenze e background"
"La Consulta Giovanile è uno strumento di forte impatto democratico che permetterà alle fasce più giovani di poter dialogare in maniera più diretta con l’amministrazione"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il prossimo 24 febbraio si terrà il 70° anniversario del triste evento
Saranno tre le partite per la Costa d'Avorio, due impegni invece per il Venezuela
Il disegno di legge mira a vietare l'uso ai bambini nei primi anni di vita e a limitarlo fortemente fino ai 12 anni
Si attendono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale e forte vento

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re