Erice, verso la demolizione altri due immobili abusivi

Nella frazione balneare ericina di Pizzolungo

Ruspe di nuovo in azione nella zona del “nono chilometro” nella frazione balneare di Pizzolungo.

Il Comune di Erice infatti – come riporta oggi un articolo sul Giornale di Sicilia – ha vinto le due cause avviate dai proprietari, rispettivamente dinanzi al Consiglio di Giustizia amministrativa e al Tar. Nel primo caso la proprietaria dell’abitazione, che aveva ereditata dai genitori, si è vista respingere anche la richiesta di rimborso dei quasi 40mila euro previsti per la demolizione d’ufficio del fabbricato che è stato già acquisito al patrimonio indisponibile del Comune.

Nel secondo caso il Tar di Palermo ha definito infondato anche il motivo del ricorso che era stato basato sulla «violazione del diritto all’abitazione». Per i giudici amministrativi, infatti, «il diritto all’abitazione non ha portata tale da rendere illegittimi gli ordini di demolizione degli abusi, non comportando le esigenze abitative il diritto assoluto a fruire di un immobile abusivo solo perché casa familiare».

Nel caso in questione l’immobile si trova a circa 120 metri dalla battigia ed è stato costruito dopo il 31 dicembre 1976 «in assenza di qualunque autorizzazione – sottolineano nella loro sentenza i giudici amministrativi – laddove già all’epoca fosse ben nota la necessità, quantomeno, di premunirsi di un idoneo titolo edilizio per costruire legittimamente nuove edificazioni».

L’amministrazione comunale di Erice ha avviato, dall’agosto 2019, il programma di demolizione di circa 60 immobili abusivi sul proprio territorio e, finora, ne ha realizzato circa la metà. Si tratta di case costruite entro i 150 metri dalla battigia, o comunque con modalità che sono state ritenute insanabili, individuate insieme alla Procura della Repubblica.

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo