Erice, un Memoriale per i sanitari morti per Covid

Un’iniziativa dell’associazione GOD Dei Tre mari d’Italia

Sarà inaugurato domani, all’ospedale “Sant’Antonio Abate”, nel territorio del Comune di Erice, un cippo in memoria dei medici e del personale paramedico vittime del Covid.

“Un’iniziativa dell’associazione GOD Dei Tre mari d’Italia per testimoniare il nostro affetto, la nostra stima e gratitudine nei confronti di medici e paramedici”, spiega Pio Lo Giudice, che è stato anche presidente dell’Ordine dei medici di Trapani dal 2006 al 2008.

“In Italia – ricorda l’esponente dell’associazione – abbiamo perso a causa del Covid 380 medici e 60 infermieri; a livello mondiale 115mila operatori sanitari, molti dei quali lavoravano nella zona sud-equatoriale dove mancavano presidi e si moriva più facilmente”.

Il memoriale è una roccia sulla quale è stata installata una dedica a firma del presidente dell’associazione, Mario Minaudo, e del commissario straordinario dell’Asp Vincenzo Spera.
All’inaugurazione è prevista la presenza della sindaca di Erice, Daniela Toscano, del presidente del Consiglio comunale ericino Luigi Nacci, dei vertici dell’Asp, del presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Trapani, Vito Barraco, con i medici del Consiglio provinciale.

“Il medico non è un eroe, è un professionista che cerca di fare del proprio meglio nella quotidianità. Ci sta molto a cuore – spiega Lo Giudice – il memoriale che inauguriamo perché in esso intendiamo rappresentare non solo la nostra gratitudine verso colleghi e operatori sanitari che hanno perso la vita per lavoro ma anche un profondo desiderio: che nasca un’alleanza tra medico e paziente per contrastare la malattia. Sono ormai all’ordine del giorno le aggressioni ai danni di chi lavora negli ospedali. Il memoriale vuole essere anche un monito per riportare equilibrio e rispetto nei rapporti umani tra medico e paziente”.

Sono circa 1.600 l’anno le aggressioni che si registrano nei confronti del personale sanitario, dagli ambulatori di Psichiatria alle Guardie mediche notturne, con una media di circa quattro al giorno (dati Inail). Il 71% ha come vittima una donna.

Trapani: Comune “al verde” e il Verde piange [EDITORIALE]

Il privato interviene abusivamente, il pubblico piange miseria ed a farne le spese sono solo le piante inermi
Si tratta di una donna di origine venezuelana, rintracciata in un hotel a Mazara del Vallo
Mentre si lavora per risolvere i guasti, installati due generatori mobili
Ottenuto un finanziamento di 30.000 per attività di controllo e prevenzione durante la stagione estiva
Arriva da svincolato e ha sottoscritto un contratto biennale
Iniziativa per la valorizzazione delle chiese appartenenti al Fondo Edifici per il Culto
Dal 14 al 30 luglio si terranno 10 diversi concerti, tutti con inizio alle 21:30 e a ingresso gratuito
La società mette a disposizione diversi alloggi nelle mete più ambite d'Italia
Il festival letterario che promuove le produzioni editoriali è giunto alla sua quarta edizione

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il restauro realizzato grazie alle somme del Fondo per l’edilizia di culto del Ministero dell’Interno
Il colonnello Roberto Nunziante succede a Michelangelo Genchi
Esibizioni del Coretto Informale e del duo pianistico Betz-Gervasi
Un viaggio affascinante tra le pieghe del noir mediterraneo, esplorando il legame tra parola scritta e immagine televisiva e cinematografica
Fuoco in un deposito di gomme e nel bosco Scorace
"Un mantenimento degli obiettivi importante", commenta il presidente di Airgest Salvatore Ombra
Possibilità di collaborazione con la Diocesi per la formazione professionale di giovani immigrati