Erice, si conclude l’anno giubilare della parrocchia di San Paolo

Fu inaugurata 50 anni fa in vista dell'espansione del quartiere di Villa Mokarta

Martedì prossimo 25 gennaio, solennità della conversione di San Paolo, si concludono i festeggiamenti con cui la parrocchia di San Paolo, nel quartiere di Villa Mokarta della frazione Casa Santa di Erice ha celebrato l’anno giubilare in occasione dei 50 anni dall’inaugurazione della parrocchia da parte del vescovo Francesco Ricceri.

A causa di lavori di ristrutturazione ancora in corso, la celebrazione presieduta dal vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli si terrà nella chiesa dell’Istituto Sant’Antonio da Padova (via Principe di Napoli) dove la comunità si riunisce per le celebrazioni dal novembre scorso. La messa giubilare si terrà alle ore 20.30 per facilitare la partecipazione dei fedeli con la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria.

In preparazione alla festa, domani, sempre alle ore 20.30 presso la chiesa dell’Istituto Sant’Antonio, si terrà una catechesi per immagini a cura di monsignor Liborio Palmeri, delegato vescovile per la ricerca, le arti e la cultura e commento della Comitato nazionale per l’edilizia di culto della CEI.

“Nonostante il disagio causato dalla pandemia, nel pieno rispetto delle norme anticovid, la comunità parrocchiale ha sentito il desierio di celebrare con gioia questo momento importante della nostra storia – dice il parroco don Filippo Cataldo- Ricordiamo a tutti che la Chiesa di San Paolo, attualmente e per i prossimi mesi, è chiusa per lavori di ristrutturazione ma la parrocchia resta attiva e funzionante e svolge regolarmente tutte le celebrazioni, i sacramenti, le attività pastorali e l’ufficio parrocchiale presso il vicinissimo Istituto Sant’Antonio di Padova”.