Erice, ricordato il carabiniere Gennaro Esposito

Il giovane militare dell'Arma perse la vita 32 anni fa nell'adempimento del suo dovere

Cerimonia stamattina ad Erice per il 32esimo anniversario della morte del carabiniere Gennaro Esposito avvenuta nel 1992 durante un servizio notturno in Vetta.
L’Arma dei Carabinieri, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, ha ricordato anche quest’anno il compianto servitore dello Stato, caduto nell’adempimento del dovere, sul luogo della tragedia, Porta Trapani, con la deposizione di una corona di alloro seguita dalla celebrazione della messa in suffragio alla chiesa di San Martino.

Gennaro Esposito era un giovane militare originario di San Giorgio a Cremano (NA) che avrebbe compiuto 24 anni pochi mesi dopo il tragico evento. Si era arruolato nell’Arma dei Carabinieri agli inizi degli anni Novanta ed era stato destinato, alla fine del corso, alla Stazione Carabinieri di Erice dove ha prestato servizio con dedizione e professionalità.

La notte tra il 30 e il 31 maggio 1992, Esposito, libero dal servizio, decise di seguire i colleghi impegnati in un servizio perlustrativo mirato alla prevenzione e repressione dei reati nell’abitato. In quella circostanza, si posizionò nei pressi di Porta Trapani, su un tratto delle mura ciclopiche, in modo da avere una buona visuale e poter comunicare, con la radio portatile, le novità e i movimenti sospetti nella zona. Ciò avvenne regolarmente fino a poco dopo le ore 2 quando le comunicazioni si interruppero.

Non ricevendo più sue notizie, i colleghi dell’Arma, preoccupati, si misero alla ricerca, scoprendo che era caduto da un’altezza di circa otto metri a causa del cedimento del muro su cui si trovava appostato.

Erano presenti alla cerimonia, come ogni anno, i due colleghi – ancora in servizio al Comando Provinciale di Trapani – che per primi tentarono di prestare soccorso a Esposito dopo il tragico incidente.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Con quattro vele, arretra Pantelleria che quest'anno si ferma a tre
Il 5 luglio riapre il museo che racconta la pesca del tonno
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
«Individuata la soluzione per far ripartire la raccolta dei rifiuti nei circa duecento Comuni della Sicilia coinvolti dallo stop all’impianto Tmb di Lentini, nel Siracusano». Ad annunciarlo il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, che ieri sera ha firmato un’apposita ordinanza nella qualità di commissario straordinario per i rifiuti. La...
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
Il 10 ottobre scorso il Consiglio comunale aveva deciso il conferimento accogliendo la proposta della Giunta
Presentato progetto per l'installazione di ulteriori telecamere per la sorveglianza del territorio
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia