Erice, presentato nuovo sistema di videosorveglianza contro gli incendi

È stato attivato dalla Protezione Civile comunale in collaborazione con le associazioni Humanitas e Angeli del Soccorso

Illustrato ieri pomeriggio, negli uffici comunali di contrada Rigaletta, nel corso di un incontro promosso dalla sindaca di Erice Daniela Toscano, sulle attività di prevenzione degli incendi, l’innovativo sistema sperimentale di videosorveglianza antincendio, attivato già da alcune settimane dall’ufficio comunale di Protezione Civile in collaborazione con le associazioni di Protezione Civile, Humanitas e Angeli del Soccorso.

Il sistema di videosorveglianza, capace di inquadrare un’ampia superficie del territorio ericino e di quello limitrofo, nasce con lo scopo di individuare in maniera precoce i focolai consentendo una migliore risposta operativa, per ciò di competenza, da parte degli uffici comunali e dei volontari delle associazioni di Protezione Civile.

Le immagini, inviate tramite un sistema wireless alla Centrale operativa, saranno visualizzate in tempo reale per individuare l’incendio, capire come raggiungerlo più facilmente, comprenderne la propagazione e scegliere le soluzioni più adeguate per lo spegnimento.

Hanno preso parte all’incontro la vice prefetta di Trapani, Caterina Minutoli, il dirigente dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Trapani, Francesco Trapani, insieme all’ispettore Barbera per il Distaccamento Forestale di Erice, Antonio Giuseppe Parrinello per il Dipartimento regionale della Protezione Civile, il maresciallo Andrea Castaldi, comandante della stazione Carabinieri di Erice, l’ispettore Pietro Silvano, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani, il responsabile del V Settore del Comune di Erice, Orazio Amenta, il responsabile della Protezione Civile comunale, Giuseppe Tilotta, e rappresentanti della Polizia Municipale di Erice e delle associazioni “Angeli del Soccorso” e “Humanitas”. Oltre alla sindaca era presente l’assessore Paolo Genco.

Nel corso dell’incontro è stata effettuata una dimostrazione operativa del funzionamento del sistema di videosorveglianza.

“Il dramma degli incendi ogni anno interessa tristemente il nostro territorio e non solo – sottolinea la sindaca Toscano – con conseguenze e strascichi che si ripercuotono non soltanto sul nostro patrimonio boschivo e naturalistico ma anche sulla qualità della vita di tutti noi. Il fenomeno non accenna a placarsi e, anzi, com’è noto, sono stati diversi i roghi che negli ultimi anni hanno devastato porzioni del nostro territorio: su tutti quello dello scorso 5 maggio, tra i più gravi di sempre. Il nuovo sistema di emergenza organizzativa nonché di videosorveglianza nasce, dunque, con l’idea di porre un argine a tutto ciò e far sì che sia più semplice riuscire ad individuare i roghi sul nascere”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile