Erice, nasce il gruppo consiliare del Movimento Erice che Vogliamo

Pietro Vultaggio eletto capogruppo

Nasce il gruppo consiliare “Tutti noi insieme per Erice che vogliamo”, formato da quattro consiglieri di maggioranza. Pietro Vultaggio è stato eletto capogruppo, mentre Carmelo Peralta ricoprirà il ruolo di vice capogruppo. Antonio Pierucci e Vito Riggio sono gli altri consiglieri componenti.

“Questo gruppo consiliare nasce per raggruppare le tre liste civiche del Movimento Erice che Vogliamo presentate durante la scorsa tornata elettorale del 12 giugno – scrive Pietro Vultaggio – . Sono onorato di ricoprire il ruolo di capogruppo e rappresentare altri 3 consiglieri comunali, con i quali ci sarà sempre dialogo e confronto in una ottica di squadra. Adesso c’è tanto da fare, dobbiamo procedere alla risoluzione di alcune problematiche che insistono sul territorio, combattere l’inciviltà e quei problemi atavici insiti nel nostro territorio”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Disposta una seria di servizi straordinari delle Forze dell'ordine e altri Enti
I responsabili saranno denunciati all'Autorità giudiziaria
Sarà l'occasione per scoprire il paesaggio incontaminato, dove la natura ha ripreso il sopravvento, dopo il devastante incendio di un anno fa
Un'opportunità per affrontare i temi cruciali della tutela dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile