Erice, morto dopo 16 giorni l’operaio precipitato da un ponteggio

Quarantadue anni, un passato da calciatore, aveva giocato anche in Prima categoria

È deceduto in ospedale questa notte l’operaio Michele Lipari di 42 anni, vittima di un infortunio sul lavoro a Erice Casa Santa lo scorso 27 gennaio. Era sposato e padre di due figli, un maschio e una femmina. Nonostante i tentativi dei medici del Civico di Palermo, l’operaio non ha superato le lesioni riportate.

La sua scomparsa ha suscitato una grande tristezza nella comunità, dove era molto conosciuto e benvoluto. La prima squadra dell’Accademia Trapani oggi scenderà in campo con il lutto al braccio, in segno di rispetto per il figlio della vittima, che gioca nella squadra degli Esordienti. Michele Lipari aveva un passato da calciatore, avendo giocato in Prima categoria.

L’incidente è avvenuto mentre Michele Lipari, insieme a un collega, stava smontando un ascensore da un edificio in via Corridoni, a Erice. La struttura ha ceduto e lui è precipitato, mentre l’altro operaio non è caduto perché imbracato.

“Il tragico epilogo dell’incidente sul lavoro avvenuto due settimane fa a Erice ci riempie di dolore e ci induce ancora una volta a chiedere alle istituzioni deputate a tale compito maggiori controlli nei cantieri a tutela della sicurezza dei lavoratori. Ci stringiamo al dolore della famiglia in questo momento cosi triste e difficile”.

Ad affermarlo sono il segretario generale della Uil Trapani Tommaso Macaddino e il segretario Feneal Uil Trapani Giuseppe Tumbarello.

“La sicurezza va garantita sempre, perché la vita va garantita sempre. I numeri dei morti sul lavoro in Italia sono agghiaccianti, per questo la Uil da sempre si impegna per rivendicare misure utili per fermare questa strage. Lo dobbiamo a chi ha perso la vita mentre lavorava, lo dobbiamo a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
La storica Biblioteca diventa interattiva e accessibile a tutti grazie all'introduzione di tecnologie digitali all'avanguardia
"Un anno fa l'annuncio del ripristino delle risorse finanziarie e della necessità di avviare una nuova procedura di gara, ma nulla si è mosso"
Nella zona nord riguarda le utenze private mentre nella zona sud le utenze commerciali
Il militare si trovava, libero dal servizio, in un centro commerciale a Milazzo, nel Messinese
La cerimonia di professione solenne il 28 giugno alle 17 nella chiesa di Santa Maria di Gesù
Promosso dalla coop sociale Badia Grande in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il 10 ottobre scorso il Consiglio comunale aveva deciso il conferimento accogliendo la proposta della Giunta
Presentato progetto per l'installazione di ulteriori telecamere per la sorveglianza del territorio
È la seconda unità del genere della Compagnia di navigazione
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia