Erice, candidati tre progetti da quasi 5 milioni di euro per “Rigenerazione Urbana”

"Questi fondi, qualora le nostre richieste dovessero riscontrare parere positivo, ci consentirebbero di recuperare tre importanti beni del nostro territorio che riconsegneremo alla fruizione della cittadinanza " commenta la sindaca Daniela Toscano

Quattro milioni 999 mila e 926,53 euro. Questi sono i fondi per tre progetti che sono stati del Comune di Erice per il bando “Rigenerazione Urbana”. Gli interventi ammessi al bando riguardano la manutenzione e il riuso di aree ed edifici pubblici, la demolizione delle opere abusive, gli interventi di ristrutturazione edilizia degli immobili pubblici e la mobilità sostenibile.

Nel dettaglio, il Comune di Erice ha richiesto: 1.409.081,40 euro per la riqualificazione, l’adeguamento e la manutenzione del Campo San Nicola; 1.646.470,25 euro per la riqualificazione, l’adeguamento e la manutenzione straordinaria della Palestra di Porta Spada; 1.944.374,88 euro per il restauro ed il consolidamento delle Mura Puniche.

«Questi fondi, qualora le nostre richieste dovessero riscontrare parere positivo, ci consentirebbero di recuperare tre importanti beni del nostro territorio che riconsegneremo alla fruizione della cittadinanza – commenta la sindaca Daniela Toscano -. I progetti che abbiamo scelto di candidare sono il frutto di un’intensa attività programmatoria condotta, con competenza e continuità, dal vice sindaco Gianni Mauro e dal settore V Lavori pubblici».

«La mission che ci siamo prefissati fin dal nostro insediamento – aggiunge il vice sindaco Gianni Mauro – è non lasciare nulla al caso e di capitalizzare ogni occasione di finanziamento utile a migliorare l’assetto della nostra Città, pesando il meno possibile sul bilancio ordinario dell’Ente. Anche questo finanziamento, come d’altronde gli altri ai quali abbiamo partecipato risultando idonei, apre allo sviluppo del territorio ed al miglioramento di edifici e luoghi simbolo di Erice».

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica