Emergenze idrogeologiche nelle Egadi, sopralluogo a Marettimo e Favignana

L’attenzione è puntata nella zona dello Scalo vecchio a Marettimo, sulla strada dei Calamoni a Favignana e dei Faraglioni a Levanzo

Su richiesta dell’Amministrazione comunale di Favignana sono stati effettuati sopralluoghi in alcune aree delle isole Egadi colpite da dissesto idrogeologico. Tecnici ed esperti dell’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, dell’Ufficio del Commissario per il dissesto idrogeologico, della Protezione civile, dell’Autorità di bacino e del Demanio Marittimo, accompagnati dal sindaco Francesco Forgione e il vice sindaco Ignazio Galuppo, hanno visitato le principali zone a rischio.

Presenti anche il direttore dell’Area Marina Protetta Isole Egadi, Salvatore Livreri Console, e il dirigente dell’Ufficio tecnico comunale Girolamo Busetta. Nel corso delle ispezioni si è fatto il punto della situazione e si sono individuate delle possibili soluzioni tecniche.

L’attenzione è puntata principalmente su un’area del litorale di Marettimo, nella zona dello Scalo vecchio, sulla strada dei Calamoni a Favignana e dei Faraglioni a Levanzo ma si sta lavorando anche per risolvere problematiche riguardanti altri importanti siti colpiti da erosione.

“La presenza oggi a Marettimo e nelle Egadi di tutte le Istituzioni preposte agli interventi per il contrasto al dissesto idrogeologico è un fatto estremamente importante”, dice il sindaco Francesco Forgione.

“La settimana scorsa avevamo chiesto un impegno alla Regione. Questo impegno si sta già traducendo in atti concreti. Ringraziamo il presidente Schifani e l’intervento del senatore Gasparri sul governo nazionale. Si tratta ora di dare seguito, con tempi certi, a partire dalle prossime settimane, agli interventi che riguardano innanzitutto contrada Tramontana a Marettimo, la strada dei Calamoni a Favignana e il costone dei Faraglioni a Levanzo. Da parte nostra c’è l’impegno per fare bene e presto”.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Il provvedimento è entrato in vigore lo scorso 15 giugno
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione